Garant News – 9 dicembre

Ciao a tutti, eccoci a dicembre. Come detto precedentemente ho chiamato l’assessore (è da venerdì scorso che provo) ma si fa di nebbia. Non sono ancora riuscito a parlarci, non so se è buono o cattivo segno. Sacrati, con cui ho parlato poco fa, ha detto che stanno lavorando col Comune e che se questo non ha mandato nell’ultimo mese neanche una cartolina vuol dire che la strada è quella giusta.
Io rimango della mia opinione, almeno quella che ho espresso qualche tempo fa: non vale la pena farsi il sangue amaro, la doppia retrocessione è stata quasi assorbita da noi tifosi e questa squadra ci sta facendo divertire pur con alti e bassi. Quello che sta succedendo è coerente con quello che siamo: tifosi che vanno a vedere la propria squadra. Tutto quello che ci sta sotto non lo sappiamo completamente (forse lo impareremo quando ormai non servirà più…). Lo stipendio di novembre è stato pagato puntuale. Anche l’idea di studiare un paracadute in questo momento non ha molto senso (secondo me), da quello che sappiamo non c’è un compratore perchè acquistare una società sportiva adesso vuol dire spendere e di gente che vuole spendere non ce n’è. O meglio ci sarebbe ma sarebbe come tutti i proprietari sportivi che ci sono adesso, una squadra/società sportiva serve soprattutto per fare cose diverse. Soprattutto costruire. Ma noi non siamo costruttori, siamo tifosi. L’altro giorno sono stato alla cena delle Aquile al Volante e c’era Renato Nicolai, era sereno, aveva in tasca gli assegni per la squadra. Renato è sereno per 2/3 del mese, quando si avvicina il momento dello stipendio si incupisce un po’ (solo un po’) poi quando arriva torna sereno. Nei prossimi giorni continuo a martellare l’assessore e parlerò con Finelli, poi vi dico.

Tags:

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

6 Responses to “Garant News – 9 dicembre”

  1. Stefano scrive:

    Dai Nino tieni botta. Anche se non puoi fare i miracolo, non mollare.

  2. Miriam scrive:

    Confermo che Nicolai era tranquillo. Era a tavola con me, altri amici e il capitano, scherzava e si vedeva che era rilassato.
    Veramente il clima alla cena delle Aquile al volante era molto disteso e sereno. Da esterna ho visto un bel gruppo di belle persone.
    Speriamo!
    Nino ho la massima fiducia in te!

  3. Larry scrive:

    Scusa Nino se esco di tema e anche dalla cintura bolognese. In questi giorni vedo da più parti servizi televisivi, giornalistici e pubblicità in cui si celebra Virtus 80. Non ho capito una cosa: quell’80 si riferisce all’età media dei tifosi o al numero degli abbonati?

  4. lorenzo scrive:

    Ciao Nino, visto che hai parlato con Sacrati, tra le altre cose di cui avete parlato, gli hai chiesto che fine ha fatto l’advisor che stava lavorando col Comune come da lui annunciato nella confernza stampa del 12 novembre ? E’ una persona reale oppure ha le stesse sembianze della fanta fidejussione presentata al credito sportivo ? ciao e grazie di tutto

  5. luca scrive:

    caro Nino,
    mi associo a Lorenzo qui sopra e ti chiedo: ma la storia dell’Advisor internazionale che si sarebbe dovuto occupare di dialogare col Comune e dei nomi, cognomi ed indirizzi che Sacrati nella conferenza stampa dell’11 Novembre avrebbe dovuto fare la settimana successiva, non è che invece è caduta nell’oblio ?
    Tu hai mica idea di dov’è tutta sta gente ?
    Vista la tendenza di Sacrati a dire una cosa che poi si rivela inesistente (su un forum sono state ripubblicate ad imperitura memoria gli articoli di 3 giornali del 22 Maggio e rileggendoli oggi c’è di che agghiacciarsi), io francamente ho paura di cosa accadrà quando finiranno i soldi degli abbonamenti…
    Dimmi per favore qualcosa che mi tranquillizzi. ciao e grazie

  6. Stefano scrive:

    Msg per Larry.
    Secondo me 80 sta per il numero di persone che acquisterà il volume, visto che costa SOLO 120 euro. 🙂
    E forse ho esagerato.

Leave a Reply