Barone si Barone no…

“…cosa ne pensi del ritiro della maglia di Schull?? A me sembra una cosa stupenda…nonostante la società e tutti i suoi (grandi) casini io penso che sia una cosa di Noi tifosi.. io personalmente non credo che un giorno mi ricorderò che sotto la proprietà Sacrati c’è stato il ritiro del numero 13…ma mi ricorderò la giornata, la festa e ovviamente la persona che ha indossato con grandissimo onore quel numero…”

“…maglia del Barone: giusta qualche anno fa. Ora in questa situazione e con questa proprietà UN GRAVE SGARBO ALLA STORIA DELLA FORTITUDO,AI VERI TIFOSI ED ALLA MEMORIA DEL BARONE. I TIFOSI DOVREBBERO OPPORSI A CHE CIO’ ACCADA (…) FRA QUALCHE ANNO CI RICORDEREMO ECCOME DI QUELLO CHE HA FATTO SACRATI, COMPRESA QUESTA MANOVRINA-ALLONTA- PROBLEMI CHE è UNA PROVOCAZIONE VERSO CHI HA AMATO IL BARONE.”

Ciao a tutti, pubblico i primi due commenti all’argomento del giorno: il ritiro della maglia del Barone.
Sono leggermente in antitesi…

Cosa ne pensate?

Tags:

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

29 Responses to “Barone si Barone no…”

  1. STOYKO scrive:

    Capisco il ragionamento di franceschino e marco, però stavolta ci sono due persone (la moglie e il figlio di Gary) che hanno deciso di farsi un viaggio non proprio fuori porta per onorare la memoria del loro congiunto, orgogliosi di sapere che in una piccola città della lontana Europa il loro marito e padre è considerato un mito sportivo.
    E delle vicissitudini societarie ne sapranno ben poco. Chiedo a tutti rispetto per loro e per la memoria del Barone e di organizzare una bella serata per i nostri ospiti. Sacrati da questa vicenda non ne ricaverà alcun vantaggio agli occhi dei tifosi. Tra l’altro presumo che l’organizzazione sia stata portata avanti da qualche membro storico dello staff, per me il Presidente non sa neppure chi sia Baron Schull.

  2. Denim73 scrive:

    Sono assolutamente d’accordo con Stoyko.
    Per una volta, una sola, riuscite a mettere da parte polemiche, dietrologie, sospetti e rancori per onorare tutti insieme il Barone e la Fortitudo?
    Non sarete nemmeno costretti a pagare il biglietto per entrare, non verserete nemmeno un centesimo a quel signore (parola grossa…) che non voglio nemmeno nominare…
    Ce la fate a fare questo sforzo?
    Ce la fate ad accogliere insieme a tutto il resto del Popolo Fortitudo Debbie e Garrett come meritano?
    Per una volta…

  3. davidde scrive:

    ragazzi,non scherziamo;il barone è un mito del mondo F,e la festa alla presenza della moglie e del figlio non voglio neanche pensare lontanamente che possa essere guastata da qualche contestatore della proprietà.
    La proprietà è una schifezza assoluta,ma non sarà certo quella la giornata per contestarla.
    vediamo di comportarci da persone civili,onorando il mito e le persone a Lui care,che si sparano una transoceanica per capire cosa abbia significato il loro congiunto per il popolo sportivo di una fetta di una città che lo ha adorato.
    comportiamoci da tifosi,non da bavosi

  4. marco scrive:

    difatti sebbene non abbia simpatie per quell’essere..il 25 apr sara’ una festa per gary baron schull……. rispetto per la moglie ed il figlio e solo per la fortitudo…..grande finelli e grandi ragazzi…….. per un giorno l’astio per un signore a caso si puo’ nascondere e pensare a tutto il resto…..marco

  5. marco scrive:

    brescia e riva del garda per consolidare il secondo posto…..non penso che forli’ perda due volte…….. poi? il 25 gary schull day e inizio play-off ….. se non succede altro……. marco

  6. marco scrive:

    dal sito fortitudo e dai giornali per problemi familiari debbie schull e figlio non potranno venire, ma penso che il tributo a gary schull sia sacrosanto……….. marco

  7. Franceschino scrive:

    Fare una festa a chi non c’è più,in questo momento ed in questo contesto,SE NON VENGONO NEMMENO I PARENTI DEL BARONE,mi pare oltre che una forzatura anche di non molto buon gusto.Insistere per farla in assenza dei congiunti di Gary mi sembra una cosa finalizzata a qualcosa di estraneo tanto al Barone ,quanto alla fortitudo

  8. marco scrive:

    anche questo e’ vero….non metto in dubbio il ritiro della maglia…..non metto in dubbio la festa e applausi a gary baron schull…non metto in dubbio nulla…… ma giro la domanda a tutti……… dom 25 apr in assenza di debbie e schull junior….e’ da ritirare la canotta n 13 con applausi ecc.ecc.? marco

  9. Marina scrive:

    Secondo me il 25 aprile la maglia del Barone è da ritirare con o senza i famigliari, è da troppo tempo che si chiede questa cosa e non è mai stata fatta, l’unica cosa che spero è che non essendoci i famigliari del Barone non ci sia nemmeno Sacrati. Questo “signore” non c’entra nulla col ritiro della maglia del mitico Barone, non sà nemmeno chi sia e cosa ha rappresentato per la Fortitudo altrimenti sarebbe stata la prima cosa che avrebbe fatto quando tempo fà glielo avevano.
    Sì per me la maglia del Barone il 25 aprile deve essere ritirata, perchè come ho detto questo gesto doveva già essere stato fatto tanto tempo fà, addirittura (questo mio pensiero) quando venne a Bologna in quella magnifica festa al Paladozza e consegnatagli.
    @Franceschino il Barone è sempre tra di noi e di lassù ci vede, io credo che sarebbe contento anche se la sua famiglia non può essere presente.
    ciao

  10. Federico scrive:

    L’anno prossimo, qualunque sia l’esito di questo campionato, non potremo iscriverci a un campionato professionistico. Non è nemmeno in discussione, e a Bologna lo sanno tutti.
    In queste condizioni mi spiegate che senso ha ritirare delle maglie? E chi potrebbe rappresentare la società? Qualcuno che a giugno non lavora più nella Fortitudo perchè la società è fallita e si riparte con un nuyovo organigramma?
    Per carità….

  11. marco scrive:

    brescia-fortitudo 65-69 una vittoria in queste condizioni pietose di una societa’ inesistente,e’ vero federico a giugno cadra’ la mannaia del fallimento…….. per ora proviamo a pensare al basket…. lo so e’ tremendamente difficile…ma io nel mio piccolo ci provo……. w finelli e w i ragazzi marco

  12. Giorgia scrive:

    Oggi la mia prof di economia mi ha detto alcune cose, non so ne come ne perchè abbia conoscenze in questo mondo. comunque ha detto che prima della partenza per la coppa i giocatori si rifiutavano di partire, poi è arrivato Gil con degli assegni postdatati e dopo loro si sono convinti a partire. Poi che Mascellani, quello di Ferrara, abbia parlato con la casa madre della Effe e insomma pare abbia mostrato la volontà di occuparsi della Effe, solo dopo il fallimento, perchè a Ferrara ormai non c’è più niente da fare perchè non ci sono soldi, la squadra è quello che è..ecc ecc. Anche se io mi chiedo, ma se non ha i soldi per Ferrara, come può averli per la Effe?? bah..
    Poi un’altra cosa che mi diceva lei è che non capisce perchè nonostante tutti i suoi debiti Sacrati non faccia fallire tutto, tanto ormai che ha da perdere??! Sicuramente qualcosa sotto ci dev’essere.. poi non so come la vedete voi..

    comunque nell’altro mio commento, il primo che ha scritto Nino nel post, non volevo dire che ci si dimenticherà di Sacrati, perchè sarà impossibile dimenticarsi di lui, però penso che il ritiro della magli di Schull sia una cosa al di fuori di lui e della sua “gestione” della società, quindi dev’essere una giornata speciale fatta per ricordarsi del Barone e non per pensare ai problemi della società, tanto ci sono, per un giorno si possono mettere in un angolo (un bel angolone grande!!) per un giorno lasciamo fuori le contestazioni e pensiamo a coloro che hanno fatto la storia Fortitudo e lasciamoci la speranza di esserci in futuro e di testimoniare questo nostro sentimento non solo tramite proteste ma anche attraverso questi gesti.
    questo è il mio pensiero, poi essendoci la libertà di pensiero voi potete dire quello che volete.. fate voi!!!
    saluti, Giorgia!!!

  13. Paolo scrive:

    X Franceschino:non sono sicuro che i parenti del barone,non vengano,da quello che sò,nonostante le disavventure,faranno di tutto x esserci
    X Marina:penso che con loro avrebbe un significato completamente diverso,più intenso
    X Federico:tu sei pieno di certezze,negative,io ho solo dubbi.Rileggiti ciò che dice Asterix,un utente,non il fumetto di Goscinny-Uderzo.Il fallimento lo può dichiarare solo Sacrati,al”massimo” possiamo venire radiati dalla Comtec se,non rispettiamo i parametri.Se la tua speranza,o di altri,spera che Sacrati non trovi i soldi x adempiere a ciò.
    X Giorgia: concordo con te.Il futuro,x ora, anche senza sacrati,non lo vedo nè roseo nè semplice.
    Ciò che ho scritto non è la verità assoluta ma,un misto di notizie in mio possesso e……molta speranza!

  14. marco scrive:

    io spero sempre …… per ora play-off imminenti
    giorgia ….. forse secondo il mio modesto parere…ma e’ un per parlare e spero di non prenderci……un conto e’ tenere una squadra in a-1 ,un conto invece in b dil o c dil dopo il fallimento…… io c’andro’ ugualmente a meno che non sia in alaska…….,e se dovesse ripartire dalla b dil o c ,e se dovesse avere un seguito come quest’anno voglio vedere se il comune pretende un affitto salato in b o c dil…ma ho parlato di nulla ….deluso ,col cuore gonfio di dolore……..ciao marco

  15. Marina scrive:

    x Paolo: sono d’accordo con te che con i famigliari avrebbe avuto un significato diverso, ma questa querelle del ritiro della maglia è già durata abbastanza, infatti non mi ricordo da quanto tempo questa richiesta sia stata fatta, dunque che sia ritirata a prescindere anche soprattutto per rispetto di chi l’ha indossata. Per me poi Sacrati può andare a fare uno squasso di p……….! scusate il francesismo.
    ciao a tutti e buona giornata.

  16. Federico scrive:

    Paolo: io sono pieno di certezze, come dici tu? Io più che altro ho un po’ di memoria di situazioni analoghe (Pesaro, Virtus). Non mi interessa sapere se Sacrati può dichiarare il fallimento, o il suo commercialista, o la Fip, o la Comtec. Mi interessa sapere se ci si può iscrivere a un campionato professionistico senza avere saldato le pendenze pregresse con i propri dipendenti. Dopodichè il resto è ininfluente. Poi, se volete ritirare delle maglie, potete farlo tranquillamente. Ma sono festeggiamenti amari, checchè ne pensi la Fossa.

  17. Paolo scrive:

    Federico,penso che tutti sappiano la situazione in cui siamo e grazie a chi.Però ci si divide in due categorie, quelli che sanno già come andrà a finire e,da due anni non fanno che ripeterlo(xò ti rammento che x molti dovevamo già sparire con Martinelli) e quelli che,nutrono ancora una flebile speranza,non di vincere l’Euroolega,ma di trovare il modo di salvare la pellaccia.Ecco,io, come altri,tra cui il garante stiamo cercando la “soluzione impossibile” poi,se non ce la faremo,come dici tu,salterà tutto x aria ma,almeno,ci avremo provato,nel nostro piccolo e, non staremo certo a commiserarci!

  18. marco scrive:

    forli’ fortitudo ozzano ….la griglia dei posti alla pen del gir di rit………
    paolo se devo dare scelta al cuore spero nel miracolo a giu…… se ragiono penso che il destino della fortitudo sia segnato…..ma sognare anche 1 min… si puo’ ma il risveglio e ‘ duro…….marco

  19. marco scrive:

    forli’ fortitudo ozzano ad una giornata di regular season—- poi il 25 aprile….poi si vedra’ marco

  20. Federico scrive:

    Non sono d’accordo con te Paolo. Penso: per un tifoso della virtus sarebbe stato meglio che Madrigali, magari indebitandosi fino al collo,oppure vendendo tutto il vendibile salvasse la vecchia società? Secondo me no. Sarebbe stata una cazzata. Sapendo che magari c’era qualcuno pronto a ripartire con una nuova società (SENZA DEBITI)molto meglio così. Sia per lui, chiaramente, che per i tifosi.
    E chi se ne frega se Ginobili o Griffith non hanno preso gli ultimi stipendi. Parliamo di miliardari, così come Papadopulos o Dj Strawberry..

  21. Paolo scrive:

    Dimentichi solo che la Fortitudo,come la Virtus allora,ha,aveva,contratto debiti con piccoli imprednditori(lavanderie,farmacie….)e operai(elettricisti,falegnami….)x non parlare degli addetti al PalaDozza e gli allenatori delle giovanili che nella maggior parte dei casi sono part-time.Dimenticavo che se nessuno paga i &,4 mln di € del mutuo,lo pagheremo noi,cittadini, sottoforma di tasse.
    Io,per estrazione culturale e sociale,quando posso, cerco di dare priorità non al mio divertimento personale domenicale,ma a cose che ritengo + importanti.
    Anche se,x me la F conta tantissimo.Saluti

  22. Franceschino scrive:

    Il debito con il comune va pagato,non in 1 anno ma certamente non in 25
    da chi?non dai bolognesi (sono d’accordo con Paolo)ma Sacrati non lo pagherà mai:quindi via Sacrati subito
    Come si fa a che sacrati si levi subito(non credo nel petroliere russo o a babbo Natale)?
    Toglierli qualsiasi appoggio, anche involontario ,come andare al palazzo(appoggio nel senso di aumentargli potere, non di esserne complici) e fallimento pilotato o arrivare alle soglie dello stesso
    Solo che più si va avanti peggio è:continuare a dire l’importante è esistere aggrava la situzione per la effe
    bisogna avere il coraggio di dire basta(recentemente anche Ferro e il Baso hanno detto le stesse cose)

  23. Federico scrive:

    Paolo,guarda che gli artigiani che lavorano a Bologna Sacrati lo conoscevano benissimo,e sapevano che aveva già fatto dei concordati preventivi per affari molto più piccoli della F.
    Se poi qualcuno,come i giocatori di quest’anno, conoscendo BENE il soggetto in questione,ha voluto mettere la testa nelle fauci del leone e ce l’ha rimessa, io cosa dovrei fare? Versare una lacrima?
    Io per estrazione sociale e culturale sono abituato a cercare di risolvere i problemi e a giustificare/compatire il meno possibile.
    P.S. il comune di Bologna deve rompere meno le palle, perchè adesso possiede un bene che ha duplicato il suo valore ed è a norma per tutte le manifestazioni sportive e canore. Il tutto senza metterci un euro. Questa è la verità.

  24. roberto scrive:

    scaduto il 21 aprile il termine ultimo.. adesso ci sarà l’istanza di fallimento

  25. marco scrive:

    chiaro come il sole roberto……..pero’ nel mio piccolo vorrei pensare ai play-off che s’annunciano durissimi………. marco

  26. Franceschino scrive:

    Vero marco.
    Se però se si parlasse di sport(e la fortitudo vera qualche cosa con lo sport dovrebbe c’entrarci,, altrimenti parliamo d’altro)contano di più una partita di cinni che si giocano il gelato o una sfida fra quarantenni panciuti con in palio la pizza che la serie con Castelletto ticino
    Posto poi che la maglia di un atleta VIENE RITIRATA DALLA SOCIETA’NON DAI TIFOSI,qualcuno mi spieghi il filo che unisce il Barone e l’accoppiata Sacrati-Moccia

  27. marco scrive:

    non loso franceschino….per ora il comune non chiede il fallimento e si va verso l’arbitrato….francamente non so che possa succedere ora……hai tutte le ragioni,ma io vorrei pensare al basket….poi sai i sogni muoiono all’alba marco

  28. stoyko scrive:

    La meravigliosa ostinazione di Debbie e Garrett Schull nel raggiungere Bologna nonostante problemi familiari e vulcani, ci fa capire che abbiamo ragione a voler onorare domenica la memoria del Barone, Sacrati o non Sacrati.

  29. marco scrive:

    play-off col piede giusto,bellissima la cerimonia…..gary baron schull un esempio per tutti…….da lassu’ ci vede e fa sentire la sua forte presenza,,,,lo spero con tutto il cuore marco

Leave a Reply