Rispetto

Ciao a tutti, scusate il ritardo (diceva Troisi…) ma ho letto solo ora il post di Federico e dell’Associazione e lo pubblico qui da me.
I grassetti sono miei.

Un po’ di rispetto per i tifosi.
I giornali tendono a non tenere in minimo conto le considerazioni dell’ultimo nostro commento, postato (po)che ore prima che emergessero perplessità su operazioni di acquisizione che si davano da giorni per chiuse. E anche oggi troviamo sui giornali solo commenti e dichiarazioni possibilisti. Allora, sempre a costo di sembrare gufi o disfattisti vorremmo ribadire che qui si rischia solo di perdere ulteriore e prezioso tempo. Nessun imprenditore, o cordata di imprenditori può pensare di acquisire società senza pagare o avere un piano per pagare o  transare le posizioni debitorie aperte.
Romagnoli e Sacrati lo sanno bene.
E non potevano non saperlo bene anche quando hanno iniziato le trattative.
E sanno anche bene a quali rischi si esporrebbero in caso di acquisizione di società in quelle condizioni: rischio che emergano situazioni debitorie non conosciute di cui, nondimeno, dovrebbero comunque rispondere in quanto acquirenti.
Se così non fosse più di un imprenditore si sarebbe già avvicinato alla F originale e ancora viva.

Per questo crediamo che tutti quanti dovremmo vedere le cose con realismo: se si insiste a sostenere che quell’acquisizione e’ possibile, non si può non avere nel cassetto un piano B alternativo al demagogico piano A – acquisizione Legadue.
Vedrete che c’e lo presenteranno e magari ci piacerà anche di più del piano A.
Ma non parlateci di impegno massimo nel conseguire la Legadue.

Non sarebbe meglio sfruttare questi pochi giorni per lavorare al vero piano e, magari, per il rispetto dei tifosi, dire chiaramente come stanno le cose?
Continuano a mancare chiarezza e rispetto per i tifosi e questa non e’ una opinione, ma un fatto di cui esistono innumerevoli evidenze.
Quando ci presenteranno le loro vere intenzioni giustificandosi con il fatto che si tratta di un piano di emergenza, elaborato in fretta e furia  dopo che, nonostante tutto l’impegno profuso non si e’ riusciti a perseguire il piano originario per via di difficoltà oggettive, potremmo mai fidarci? Potremmo davvero credere che operano e opereranno per il solo bene della F?
Potremmo davvero credere che riusciranno a postare la F ai livelli che le competono?
Buona Domenica.
Federico Dettori, 18 giugno, ore 21

Tags:

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

One Response to “Rispetto”

  1. Igor says:

    @Federico
    …si si concordo…
    Fortuna che i comunicati sono scritti e tutti li possono leggere.
    Aspettiamo e vediamo …

Leave a Reply