Forthigate

Cancellieri & Formiglio

(…) nei giorni scorsi in Piazza Trento e Trieste sarebbe stato recapitato un esposto, riguardante appunto la partita tra Gilberto Sacrati e il Comune di Bologna, che in questi giorni sta vivendo probabilmente la sua fase finale.
Il dossier – rigorosamente senza mittente – sarebbe stato recapitato in Procura (indirizzato a uno specifico PM, già responsabile dei reati contro la pubblica amministrazione), al Comune e anche ad alcuni organi di informazione, tra cui la trasmissione televisiva Report.
Il contenuto cercherebbe di dimostrare che nella “mala gestio” del PalaDozza Buccia-man (ndr. mia licenza poetica) ha colpe limitate, e le responsabilità principali andrebbero cercate altrove.
Ci sarebbero inoltre nomi di personaggi e aziende coinvolte nella faccenda: politici, sportivi, imprenditori, ditte appaltanti, con ampia dovizia di particolari.
Per ora ovviamente sulla faccenda vige il massimo riserbo, nei prossimi giorni vedremo se l’invio di questa missiva avrà conseguenze
(…)

Da bolognabasket.it

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

42 Responses to “Forthigate”

  1. Stevens says:

    Beh, divertente la vignetta, niente da dire 🙂

  2. marco says:

    appunto stevens, ed ora che succede? scoppia il vaso di pandora? vengono fuori tutti i mali?

    ciao a tutti marco

  3. mexicano says:

    mo te socmel…….che bordello.

  4. mexicano says:

    letto in feisbuc:
    “la fossa dei leoni ha ancora il coraggio di parlare???ma tacete siete ridicoli, se mai riavranno una squadra da tifare sarà solo grazie a romagnoli, al suo progetto e a quelli che gli unici veri tifosi della effe stanno portando avanti quest’anno. tacete per sempre ridicoli, non (ndr. …) e andate a fare le maronate a san lazzaro, che vi competono di più. siete la vergogna del tifo e di questa città.”

    Sinceramente, ripensando ai “miei” tempi passati al palazzo, questo commento mi deprime abbastanza.
    A parte la domanda retorica tipo: Chissa’ cosa pensano della fossa i giocatori che sono passati per la effe negli ultimi 40 ANNI….?????
    Non so piu’ che dire.
    Nonostante tutto e tutte le cose che sono successe io mi diverto a rompere e a sfottere anche in questa stagione, ma di fronte a commenti di questo genere…..mi passa la voglia.
    La fortitudo e’ morta
    divertitevi voi a cercare l’assasino, io mmi chiamo fuori

  5. Stevens says:

    Speriamo che escano tutti i mali di questa vicenda una volta per tutte……è già anche troppo tardi!!!

  6. Gabri says:

    Stevens, fatto salvo il giusto corso che la giustizia intenderà fare attribuendo ragioni o torti come meglio crederà, io ti parlo da semplice tifoso.
    Parlando da tifoso che dello sport si occupa e non di altro, secondo me è giusto uscire dagli assoluti (i mali sono tutti qua e tutti così…)
    ma penso anche che una bella fetta di quelli che tu chiami i mali di tutta questa vicenda sono anche le ossessioni di averne cercati ovunque rischiando di demolire, colpo su colpo, i faticosi tentativi di uscirne e ricominciare a fare sport.
    I mali di tutta questa vicenda consistono anche nell’averli cercati ovunqune tranne che dove stavano realmente, i mali di questa vicenda consistono anche nel non averla evitata finchè era possibile, nel non averla voluta vedere quando era già in atto, e non volerla accettare come dato di fatto adesso che ci ha già spazzati via.
    I mali di questa vicenda sono tutti alle nostre spalle, nessuno va criminalizzato e messo al rogo, semplicemente dobbiamo solo decidere se arredare il passato cercando di cavare sangue dalle rape o traslocare verso l’unico futuro possibile (perchè a non farsi andare bene le cose siamo capaci in tanti, a metterci la pilla per fare un campionato, per adesso solo uno).
    Il tutto magari dando forza e sostegno che merita, all’unico che di colpe sul come ci siamo ridotti non penso possa averne: Giulio Romagnoli.
    Sul resto la storia e la legge faranno il loro corso e ci diranno cosa ci è sucesso, ma io penso solo a cosa ci succederà.
    Oltre a Romagnoli, qualcuno alla Fortitudo ci pensa ancora?

  7. Stevens says:

    Caro Gabri,
    forse sei partito troppo per la tangente.
    Dicendo che spero escano tutti mali, volevo solo dire quello, punto e basta!
    Non mi interessa fare processi a nessuno, o a tutti. Oramai ognuno di noi ha le proprie idee di ciò che è/ e sta accadendo.
    Punto e basta. La dietrologia NON mi interessa.
    Se proseguiamo, con questa lotta tra di noi a ” chi ce l’ha più lungo” ( tanto per usare un fracesismo) siamo fermi e restiamo li.
    Io mi sono stufato, per cui spero solo escano tutti i mali una volta per tutte , così da poter mettere la parola FINE a tutto questo schifo che ci è successo. ……e ricominciare.

  8. federico says:

    …da bologna basket…..”…A questo proposito va segnalato però che il Commissario Cancellieri, dopo un incontro con una delegazione di genitori avvenuto ieri mattina, ha garantito che le giovanili della Fortitudo Pallacanestro potranno proseguire l’attività (allenamenti e partite) al PalaDozza anche in caso di sgombero.
    Pertanto sembra davvero difficile pensare che questo incontro tra le parti possa cambiare le sorti della partita, o riallacciare dei rapporti che paiono già gravemente compromessi. Saranno le carte bollate, con ogni probabilità, a decidere le sorti del PalaDozza…..” Ma cosa garantisce la cancellieri? cosi’ facendo da’ altra corda a sacrati! basta! le giovanili torneranno alla SG e BONA LE’!

  9. Gabri says:

    @Stevens

    Forse diciamo la stessa cosa e nn ci capiamo.
    Ma se tu affidi alle rivelazioni (non entro nel merito non sta a me) di una denuncia anonima, invece che alla presa d’atto dei fatti della nostra condizione attuale, la soluzione dei ‘nostri mali’ non credo possa essere io quello accusabile di dietrologia.
    Non tutti i nostri mali, e l’ho scritto, dipendono da quanto la magistratura accerterà, però leggiamoci reciprocamente ragazzi, dico quello che dici tu.
    Secondo me, e pure questo l’ho scritto, non dobbiamo più pensare che tutto il giusto stia da un parte o dall’altra, le passate gestioni hanno colpe, Sacrati ha colpe, i giocatori e dirigenti hanno colpe, i tifosi hanno colpe e magari pure il Comune avrà delle colpe, c’è chi accerterà tutto questo.
    E allora noi come ripartiamo? Rivangando tutto o andando avanti?
    Sto dicendo che dobbiamo guardare avanti e tu dici che non devo fare dietrologia, ti dico che dobbiamo pensare ai ragazzi che vanno in campo e non alle eventuali trame o ai complotti passati, e io faccio dietrologia?
    Non mi sembra.
    La parola FINE a quello che è successo la si mette andando avanti o tornando sistematicamente su quello che è successo?
    Se facciamo ciò che dici sono con te al 100%.
    Non voglio si metta il bavaglio alle denunce, chiedo solo che non ci si fermi nel costruire il domani, e che l’accertamento delle responsabilità (ove sia davvero possbile) non fermi la ricostruzione della casa comune in cui dovremo vivere domani.
    Non ieri.
    Ciao 🙂

  10. Fabrizio says:

    ennesima disfatta ma che tristezza questa squadraccia, speriamo che tutto finasca presto neanche i liberi sanno tirare speriamo che non si qualifichino per i play off così evitiamo brutte figure e il prossimo anno se nuova fortitudo sarà nemmeno uno di questi voglio vedere in campo.

  11. Federico Dettori says:

    Se vi interessa abbiamo pubblicato qualcosa sul momento attuale su http://www.fortitudoperamore.it
    Ciao a tutti

  12. riccardo says:

    @mexicano
    Non ti facevo un frequentatore di feisbuc. Va a finire che sei più giovane di quello che credevo.
    Comunque è fisiologico che quando il progetto sportivo è nebbioso ci si concentri su altre questioni. Va da sè che quel poco felice intervento sia presumibilmente di un ragazzino che si compiace dietro la tastiera.

  13. Fra says:

    D’accordo con Fabrizio ad eccezzione del capitano e di Montano..

  14. Paolo says:

    Letto in feisbuc:
    “la fossa dei leoni ha ancora il coraggio di parlare???ma tacete siete ridicoli, se mai riavranno una squadra da tifare sarà solo grazie a romagnoli, al suo progetto e a quelli che gli unici veri tifosi della effe stanno portando avanti quest’anno. tacete per sempre ridicoli, non (ndr. …) e andate a fare le maronate a san lazzaro, che vi competono di più. siete la vergogna del tifo e di questa città.”

    Igor,mi sembra lo stile letterario di un paio di “tuoi amici” feisbuccari che conosciamo……….
    Ti faccio una domanda,semplice semplice,com’è che certi personaggi si sono scatenati su facebook dopo una cena al Mulino Bruciato?
    E’ solo una mia paranoia o c’è un fondo di verità?

  15. Igor says:

    Ciao Paolo,
    si si immagino, lo stile è quello, io con quelle persone ci parlo spesso (ma evito accuratamente il discorso Fossa perché la vediamo in modo diverso e non ci voglio litigare per conto terzi).
    I personaggi in questione son 2, e si sono certo incontrati al Mulino, però insieme a diversi tutti concordi se si parla di seguire Romagnoli, su tutto il resto l’unica cosa di cui posso rendere conto è che non c’è squadrismo dietro le prese di posizione dei singoli, non sono “picconatori” mandati avanti da qualche eminenza occulta.

    Come oramai da qualche tempo mi capita, quoto GABRI in quello che dice.

    Il passato recente DEVE essere analizzato SI, e sviscerato, ma non a scapito del presente / futuro…
    …a ognuno il suo mestiere, il mio è quello di tifoso.

  16. Paolo says:

    Non penso ci sia una eminenza occulta, non è importante adesso ma lo sarà quando tutto sarà finito,perchè,prima o poi,tutto questo finirà e olo allora si potranno tirare le somme.
    Ora ti faccio una domanda:
    -a tuo parere,qual’è il “mestiere del tifoso”?Quali sono,secondo la tua opinione diritti e doveri di quest’ultimo?
    Ti ringrazio in attesa della risposta

  17. Gabri says:

    @Federico Dettori

    Federico ciao, ho letto sul editoriale del sito dell’associazione che Romagnoli dovrà presentare il nuovo progetto ai soci di associazione e alla fossa, e mi sta benissimo.
    Però a volere essere precisi mi sembra manchi fra quelle che hai citato quella che (numeri alla mano) è possibile sia la più numerosa ‘associazione’ di tifosi fortitudo in città e cioè i circa milleseicento abbonati di quest’anno.
    Essendo io, anche se con qualche giornata di ‘ferie’ uno di questi, devo dirti sinceramente che l’impatto è stato un pò strano.
    E siccome trovo molto apprezzabile e giusto quando dici ‘parliamo di pallacanestro’ mi sembra ingiusto essersi dimenticati di quelli che il legame tra la Pallacanestro e la S. G. Fortitudo lo hanno fisicamente tenuto in vita, anche quest’anno.
    A maggiore ragione se si desidera avere milleseicento persone in più che il prossimo anno sentano la Fortitudo che verrà come cosa anche loro e non la vivano come ospiti.
    Mi scuso se ho detto cose banali e ovvie, però magari teniamole a mente perchè ripartire vorrà dire da zero e quindi tutti uguali, tutti fortitudini.
    In bocca al lupo e buon lavoro.

  18. Federico Dettori says:

    @Gabri
    grazie per l’intervento che mi dà l’opportunità di rispondere anche ad un commento di Marina sul nostro sito.
    Lo scopo è che tutti i tifosi debbano essere coinvolti. In questi casi si utilizzano i gruppi e le associazioni. Non conosco il tuo cognome e non so se anche tu sia associato. So che Marina ed Igor – del tuo gruppo a Palazzo credo – lo sono (oggi ho pubblicato l’elenco sul sito). Quindi se parlo di presentazione del progetto alla associazione parlo anche di presentazione anche a ciascuno degli associati, quindi anche a Maria, Igor, e spero anche a te e a quelli che vanno con te a palazzo – io stesso sono abbonato. Per la Fossa il discorso è diverso perchè la Fossa è ufficialmente fuori dall’associazione anche se alcuni di loro continuano a rimanere associati.
    Sulle modalità che adopererano Giulio ed Sg per la presentazione non posso nè voglio mettere bocca. Io vorrei solo evitare che il progetto venga comunicato a giochi fatti, solo perchè sembrerebbe una mancanza di riconoscimento al valore del tifo fortitudo.
    Tutto qua, nessuna contrapposizione e mi dispiace sia strumentalizzata così perchè tutto quello cui l’associazione sta lavorando è proprio riunire tutti, anche se le sfumature dei vari gruppi possono essere diverse.
    Ciao a tutti

  19. Gabri says:

    @ Federico Dettori

    Grazie Federico.
    Era solo per dare un pò di merito anche ai ‘giapponesi’ asserragliati in Piazza Azzarita 🙂
    Attendiamo con le dita incrociate gli sviluppi e buon lavoro ancora.

  20. mexicano says:

    @riccardo: soccia, non pensavo ci fosse un’eta’ massima per avere feisbuc. Il problema e’ che, nonostante abbia svoltato gli ..anta, sono un po’ maraglio anch’io e mi piace pubblicare un po’ delle porcherie che vedo qui tutti i giorni

  21. Igor says:

    Ciao, scusa il ritardo poi per qualche giorno mollo perché son in un “momentaccio ”
    al lavoro…il “mestiere del tifoso”? Sarebbe un buon titolo per un libro 😀

    Ovviamente non ci son linee di demarcazione nette ma:
    Secondo me fare il tifoso significa sostenere economicamente e moralmente (entrambe le cose hanno pari importanza) una società sportiva, una squadra, un progetto legato al raggiungimento
    di obiettivi un ambito sportivo (trofei). Lo stile con cui si fa il tifo intorno a campo di gioco
    esprime ciò che siamo. Come si esce sconfitti o vittoriosi da una gara esprime ciò che siamo.
    Il tifo genuino secondo me è apolitico, non si presta a strumentalizzazioni politiche.
    Diritti:
    Vedere la squadra che gioca al massimo delle possibilità, vedere la società che lavora al massimo
    delle proprie possibilità e coerentemente con il progetto proposto.
    Doveri:
    Sostegno economico e morale alla propria società/squadra.

    Volutamente NON ho fatto riferimento a regolamenti o leggi, perchè queste cambiano spesso,
    pure per sanare situazioni pregresse, alla fine dobbiamo farcele andare bene.

  22. Franceschino says:

    gent Avv. Dettori,letto il sito ed il comunicato dell’associazione:qualche osservazione.
    Forma
    1la pubblicazione dei nomi degli associati la ritengo, cosa d cui si poteva soprassedere

    2 prolisso,sembra fatto non a 4 ma a 24 mani
    Contenuto
    1continuare a fare le pulci a Romagnoli,ed al contempo,stare sull’aventino aspettando(o peggio esigendo) dall’unico imprenditore che si è esposto, un qualcosa in stile profeta ” dacci il progetto,una parola, un segno”mi sembra posizione di comodo,improduttiva e controproducente(Romagnoli finirà per rompersi le balle)

    2Nel fiume di parole, manca una proposta concreta e fattibile
    I tifosi devono suggerire,non esigere,si può chiedere,non pretendere.
    Se quello che verrà proposto troverà il consenso: tutti al palazzo.
    Se quanto offerto non va bene allora si cessa di essere tifosi di una squadra e si diventa legittimamente qualcosa d’altro:sciatori,pescatori,membri di un dopolavoro o di una pro-loco

    3non bisogna dimenticare che nella tifoseria non esistono solo i Romagnoli-scettici,ma, contano anche quelli che si sciroppano le sfide con Marostica o Monfalcone,o no?

  23. marco says:

    questa poi,ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah, la barzelletta del secolo
    ROMAGNOLI SFRATTATO ….. E DA CHI POI?
    DAL NULLA

    CHE FIGURE DA CHIODI

    marco

  24. Gabri says:

    @Franceschino

    vorrei provare con tutte le mia forze a darti torto, ma non riesco del tutto, diciamo 50 e 50 fra torto e ragione.
    Certe cose che dici le vedo giuste, altre un filo esagerate.
    Leggendoti bene infatti credo che tu esageri un pò la portata delle critiche (io ci leggo anche tanta buona volontà nel comunicato) anche se tutto sommato l’impressione – che è sempre personale – di fondo è, in qualche passaggio, esattamente quella che descrivi (esagerandola un pò dai).
    Non posso pensare però che, come tu sostieni. i tifosi abbiano davvero delle pretese verso Romagnoli, non è logico.
    Perchè se cosi fosse a lui basterebbe andare sui giornali e farsi apertamente da parte per lasciare spazio al progetto, agli imprenditori, e alla pilla, a lui alternativi che non hanno gradito il suo piano.
    Insomma se le cose, e non credo, stessero proprio come dici tu, a Romagnoli fare cader quel castello basterbbero cinque minuti.
    Ovviamente lui sa bene, e i tifosi pure, che dal giorno dopo che lui mollasse, noi siamo alla bocciofila ed è per questo che penso che nessuno lo voglia, nè lui nè i tifosi.
    Niente pretese direi insomma, se invece devo dire qualcosa sul tono, dico che i precedenti comunicati dell’associazione mi avevano tutti molto convinto, questo mi sembra diverso, a partire da tono, mi sembra un passo indietro rispetto agli ultimi due (i migliori).
    Personalmente mi piacerebbe vivere la normalità del resto del mondo, dove una società ai tifosi non comunica altro che la squadra che andrà in campo, in quale categoria ci andrà, e il costo degli abbonamenti e quando ritirarli.
    Poi solo in quel momento subentrano i tifosi che, col loro insidacabile giudizio, vedono se andare o meno allo sport.
    E dopo quindi in massima libertà, chi vuole tifa e chi non vuole no e punto.
    Ovviamente ognuno decide liberamente cosa fare, ma questa piega che si sta prendendo non la capisco bene, anche perchè chi dopo la bella esperienza con Sacrati, storce il naso con Romagnoli è libero di farlo, e altri di non capacitarsi di una situazione di questo genere, dove Romagnoli stesso sembra sul banco degli imputati.
    Questi però sono i punti che io non capisco o condivido, perchè altri mi sembrano giusti, tieni conto ad esempio giusto per dirne uno che si è scritto a parole chiare che Sacrati è sportivamente fuori dai discorsi per l’associazione, e questo è un dettaglio di merito che non va dimenticato.
    Mi sembra una voglia di guardare avanti, e avanti ci si va solo con Romagnoli, e dalle parole di Dettori penso che questo concetto sia chiaro.
    Io sono un ottimista.

  25. Federico Dettori says:

    @ Tutti
    Due sole precisazioni:
    1. L’Associazione mai si è posta come “Romagnoli-Scettica”. Abbiamo sempre parlato con lui, abbiamo dato fiducia al suo progetto già il 15 settembre 2010 – “aspettiamo, vediamo, vigiliamo”e anche per questo abbiamo “perso” la formale adesione della Fossa;
    2. Quando siamo stati interpellati – ma anche prima, a partite da Agosto 2010 – mai abbiamo smesso di suggerire opzioni e proposte.
    3. C’è un signore, un vecchio amico per me, che ha fatto un patto cn la nostra SF Fortitudo per poter far rinascere la Fortitudo. Oggi chiediamo di sapere quale è il Progetto e di poterne discutere (coinvolgendo anche la Fossa, senza la quale non si può parlare della Fortitudo che amiamo da sempre).
    Non dividiamoci su questo, non strumentalizziamo le posizioni. Siamo tutti tifosi Fortitudo

  26. Gabri says:

    @Federico Dettori

    Ciao Federico le tue precisazioni sono puntuali.
    Solo una cosa di metodo però – dato che non credo fosse tua intenzione ma è la seconda volta che capita mi permetto di segnalartela – non mi sembra giusto per impostare un rapporto coi tifosi definire ‘strumentalizzazioni’ le opinioni altrui, magari quelle divergenti.
    Secondo me infatti il risultato dell’attribuire volontà di strumentalizzare a chi semplicemente dissente è spesso quello di vedere aumentare le reali occasioni di strumentalizzazioni.
    Non penso affatto tu intendessi volutamente questo, ed è per questo che mi permetto di segnalartelo.
    Riguardo al resto continuo a non spiegarmi come sia lui – Romagnoli – e non quello che possiamo fare o abbiamo fatto noi per la Fortitudo, al centro del dibattito e delle puntualizzazioni.
    Lui deve darci una squadra, la sg ‘timbrarla’ e noi tifarla, imprenditore- società– tifosi, nei momenti difficili bisogna aggrapparsi alle cose semplici.

    Ciao

  27. mexicano says:

    mi fa un po’ ridere l’insistenza con la quale si minaccia che se romagnoli si stanca delle critiche e se ne va, poi tutti noi siamo alla bocciofila.
    Premesso che fra la bocciofila e dove siamo adesso non c’e’ poi questa grande differenza, non vedo perche’ morto un papa non se ne possa fare un altro.
    mi sembra che fra associazione e romagnoli ci fossero dei progetti da sviluppare in comune e che, fino adesso, nulla sia stato comunicato alla associazione e che la associazione stia diplomaticamente invitando romagnoli a presentare il suo progetto per il futuro perche’ i tempi incominciano a stringere
    mi sembra che ci sia un gruppo di fedeli alla effe che appena si tocca romagnoli iniziano a fare il diavolo a quattro.
    mi sembra che l’associazione, glorificata da tutti in agosto, quando si inizio’ la colletta, sia stata abbandonata un po’ da tutti e che risulti scomoda soprattutto alla parte della tifoseria piu’ vicina a romagnoli
    mi sembra che la parte della tifoseria piu’ vicino a romagnoli tema che se sparisse il pres attuale la effe scomparirebbe
    mi sembra che romagnoli non abbia una grande capacita’ comunicativa e che forse non abbia ben chiaro neppure lui quae progetto intraprendere
    mi sembra che la casa madre non esista

  28. Gabri says:

    Mi fa un pò ridere’ dice Mexicano iniziando il suo post.
    Non volermene Mexicano, non rispondo tanto a te quanto provo a fare un ragionamento generale prendendo spunto dal tuo tema.
    Mi sembra che sono anni infatti che a fronte di qualunque tipo di allarme o richiamo al realismo, il ridere si è dimostrato un atteggiamento dannoso, la frase famosa “Morto un Papa se ne fa un altro” come tutte le frasi fatte è buona per digerire dopo pranzo, ma purtroppo l’ho sentita anche mentre Seragnoli se ne stava andando e arrivava Martinelli, e l’ho sentita anche quando arrivò Sacrati.
    E sai quanta gente ho visto ridere quando un centinaio di cassandre proposero il famigerato ‘con Sacrati zero abbonati’ e anche lì giù a ridere, addirittura Savic disse che era roba da virtussini.
    E anche la scorsa estate dello sbattimento di alcuni tifosi, dell’associazione, della fossa, ho visto tanta gente ridere.
    Ecco se una fetta di tifosi è preoccupata che Romagnoli si rompa le scatole, è perchè non vuole restare a ridere senza risolvere il problema, e perchè ormai sa benissimo che ridere di ogni tipo di proposta o soluzione prospettata è più semplice, come vediamo anche in questi giorni, che proporre soluzioni concrete.
    Oppure tu Mexicano hai un nome di imprenditore che intendi proporre, o magari la compri tu la Fortitudo?
    Non te lo chiedo per sfotterti, te lo chiedo seriamente: hai una soluzione alternativa a Giulio Romagnoli?
    In quel caso capire le tue perplessità, altrimenti davvero faccio fatica.
    Perchè è legittimo ridere delle situazioni e di chi sta lavorando, un pò meno se il ridere non offre alcuna soluzione ma resta, come dicevamo, l’attegiamento di un tifoso che sta alla bocciofila a domandarsi come mai ci arrivato (ridendo ci è arrivato)
    Mi sembra che i tuoi appunti a Romagnoli sono chiari, ma le tue proposte?
    Mi sembra che non ti va bene come si comporta con l’associazione.
    Tu che avresti fatto?
    Mi sembra che non ti va bene la comunicazione.
    Tu che avresti fatto?
    Mi sembra che non ti va bene che sia l’unico, agli occhi di alcuni tifosi, che può tenerci in vita.
    Il nome di colui che dovrebbe sostiuirlo ce l’hai?
    Il progetto alternativo ce l’hai?
    I soldi per realizzarlo li hai?
    Sinceramente in questo momento non vedo nessuno in città con sta gran voglia di ridere, non ridono quelli che vanno al palazzo (dei quali pure magari ridi), non ride l’associazione, non ride la fossa, mi sembra che la tifoseria sia piuttosto preoccupata e volenterosa di risolvere.
    Io credo, modestamente, che l’atteggiamento di ridere delle preoccupazioni altrui o di fare i puntini sulle i all’unico che si è preso sta baracca, non aiuterà, e continuo a chiederti se gli stessi appunti li hai mossi all’epoca anche a Sacrati, perchè se così fosse allora me lo spiegherei, altrimenti un pò meno.
    L’associazione secondo me non è affatto scomoda, anzi, lo dicevo ieri è una bellissima risorsa, e durante l’anno mi sembra avere preso una fisionomia molto efficace e quindi per quanto poco conta, io sono felice che ci sia e che lavori per un futuro della Fortitudo assiema tutta la tifoseria e chi vorrà aiutarci (la sg mi auguro e su questo accetto la tua provocazione sperando che siano un pò più ‘tonici’).
    Secondo me il primo passo da mettere come regola per il futuro sarebbe che chi non concorda con quanto sta accadendo, debba almeno spiegare cosa farebbe alternativamente e come e dove e quando recupererebbe i soldi per fare tutto questo.
    Altrimenti a me sembra che parliamo, o ridiamo, di niente.

  29. Gabri says:

    Socmel se san ste long!
    Scusate la lunghezza, me ne vado un pò in letargo con nipotino (che sperò vedrà la Fortitudo).

  30. Stevens says:

    Mi sembra che Mexico abbia ragione su tutto.

  31. mexicano says:

    @gabri
    io, se ti interessa, seguo da lontano, ma con speranza e curiosita’, il progetto o la proposta della associazione.
    Per essere sinceri a romagnoli contesto per adesso solo il pessimo campionato della squadra, che, a mio parere e’ stata lasciata al proprio destino un po’ da tutti a livello dirigenziale. Capisco che si possa fare la squadra “sbagliata” o che gli infortuni e la sfiga (siamo o non siamo sempre stati un po’ come il protagonista di quella famosa canzone di mingardi (“sfighe'”) possano cambiare il bilanciamento della stessa, ma continuo a contestare la mancanza si attivita’ sul mercato per correggere sbagli iniziali o problemi presentatisi lungo il cammino.
    Non ho tanto da dire contro romagnoli a parte la fretta di sentire da lui qualche indicazione su progetti futuri e su come sviluppare progetti di cui romagnoli stesso ha a suo tempo discusso tanto con l’associazione che con l’odierna “odiata” fossa.
    Poi che resti o che se ne vada a me non cambia di una virgola. Ho segiuto la effe dal 1982 e di presidenti ne sono cambiati piu’ di uno. Alcuni li ho amati moltissimo altri meno, altri per nulla.
    Non ti incavolare e abbi pazienza. E’ normale che in mezzo a tante persone ciascuno abbia la propria preferenza. E’ molto piu’ seria e preoccupante la rottura della tifoseria tra fossa, differenti gruppi organizzati e singoli tifosi.
    Molto piu’ triste che avere uno o un altro presidente.
    In ogni modo, fra due o tre mesi finira questa sofferenza e speriamo di poter tutti ricominciare insieme a seguire la nostra effe con l’amore, il divertimento, la sfiga e l’ironia che ci ha sempre distinto

  32. Franceschino says:

    @mex
    1in Vaticano quando muore il Papa hanno una stiva di cardinali pronti a sostituirlo.Qui a Bologna di cardinali pronti a prendere il posto di Romagnoli non se ne vedono
    2 tenendo sempre conto di quello che si parla non c’è niente da ridere.Ridono solo i virtussini
    3Giusto criticare, se si ritiene, Romagnoli, meno ed alquanto dannoso stare alla finestra a fare richieste e pontificare
    4giusto criticare, se si ritiene, Romagnoli,l’unica cosa che si può dire è che in critiche ha già già superato Sacrati
    Questo la dice lunga sulla lungimiranza dei tifosi
    5a proposito di tifosi credo che senza fare i preziosi e troppe seghe mentali dovremmo (anche tramite l’associazione) seguire chi ci sta dando una mano,magari ripensando alle posizioni clamorosamente sbagliate da noi assunte negli anni passati (ripensando in silenzio, perchè ammetterle sarebbe pretendere troppo)

    ps hola,
    conosco persone che gufano contro la Conad di Lamma,godono a vedere le difficoltà di Romagnoli ed il palazzo semivuoto:ti sembrano posizioni utili alla rinascita della effe ed alla riunificazione della tifoseria?

    ps per Nino Frank Zappa il meglio.I Devo visti dal vivo al..paladozza quando Sacrati era ancora alle elementarii e non faceva danni(forse)

  33. marco says:

    MAXICANO,FRANCESCHINO,GABRI,DOTT.DETTORI,IGOR, FRA , HO LETTO ,RILETTO,STRALETTO LE VOSTRE OPINIONI,COMMENTI E CONTINUERO’ A LEGGERLI, CONTINUERO’ A LEGGERE IL SITO, IL SITO DELL’ASSOCIAZIONE, IL SITO FORTITUDO, TUTTO QUANTO,FRANCESCHINO, DICEVI CHE I VIRTUSSINI RIDONO, FORSE HAI RAGIONE, MA IO NE CONOSCO QUALCUNO, NON TANTI PERO’, E LA SITUAZIONE ATTUALE NON LI DIVERTE PER NIENTE, MA NON LI CONOSCO TUTTI….

    CIAO A TUTTI MARCO

    SPERO CHE SARANNO I FATTI A PARLARE…. CON L’ELIMINAZIONE DEFINITIVA DI NA CERTA PERSONA, O L’USCITA DI SCENA FATE VOI, E LA NASCITA DI UNA NUOVA EFFE

  34. riccardo says:

    Forse mi sbaglio, ma credo che uno dei principi dell’Associazione, una volta nata, fosse quello di difendere la Fortitudo dai capricci del singolo presidente. Posso sbagliarmi, ma non credo. Cioè, successivamente alla sparizione della squadra dopo i numeri di Sacrati, ci si è chiesti se si poteva fare qualcosa perchè ciò non si avesse a ripetere.
    Ora, se si cerca di ottenere qualcosa di nuovo si è per forza costretti a fare qualcosa di nuovo. Se quindi verso i precedenti presidenti si è avuto un certo tipo di atteggiamento (non ho detto che si è fatto bene, quindi Igor, Gabri e Franceschino state calmi) si prova ad averne un altro e ad essere maggiormente coinvolti nel progetto.
    Giusto, sbagliato?
    Romagnoli può andare benissimo, ma non può pensare che l’unica garanzia che chiede il tifoso, ovvero quella di cercare di evitare di ritrovarsi nella situazione post Sacrati, possa essere elusa dicendo “o io o il nulla”. Tra l’altro è una cosa che in questo blog molti gli mettono in bocca e che invece sencondo me lui non pensa nemmeno.

  35. marco says:

    FRANCESCHINO, HAI DETTO CHE CONOSCI PERSONE CHE GUFANO CONTRO LA CONAD DI ROMAGNOLI E GODONO A VEDER IL PALAZZO SEMI-VUOTO, MA CHE SENSO HA QUESTA PRESA DI POSIZIONE? CHE C’ENTRA ROMAGNOLI? SECONDO ME O SI VA AL PALAZZO O NON SI VA, FINE DELLA TRASMISSIONE.

    O SI ACCETTA L’ALTERNATIVA-ROMAGNOLI , O NON LA SI ACCETTA… PUNTO

    ALMENO IO LA VEDO COSI’, DA QUELLO CHE DICI E CI CREDO, MA NON CAPISCO IL SENSO DI GUFARE… A CHE PRO? MARCO

  36. mexicano says:

    @ franceschino
    dai retta a me, se qualcuno critica piu’ romagnoli che sacrati e’ un bel matto o e’ l’amante del grande puffo

  37. mexicano says:

    @tutti
    a luglio romagnoli non c’era, non c’era alternativa al matto, e con ragione, visto che chiunque fosse entrato avrebbe ereditato un bel po’ di milioni di debito.
    Poi dopo le riunioni in benassi, collette varie e nascita dell’associazione si e’ fatto avanti romagnoli (e ben venga)
    Non c’erano cardinali? uno e’ apparso.
    Neppure il bologna aveva questi grandi cardinali, poi in 5 mesi ne hanno trovati tre.
    Il mondo grazie a dio e’ pieno di MASOCHISTI che in preda alla follia, all’improvviso, decidono di prendersi delle pessime pesche facendo i presidenti.
    Ma cambiamo modo di dire le cose.
    Do il mio pieno appoggio a romagnoli, fin tanto che dimostri lo stesso amore che provo per la effe e che presenti un progetto che sia convinca almeno la meta’ + 1 del popolo della effe.
    Chiedo altresi’ al pres. romagnoli di sviluppare il proprio progetto in sintonia con le proposte e “mezze” promesse fatte a suo tempo all’associazione e alla fossa.
    Per concludere, rinnovo il mio piu’ affettuoso abbrccio a chiunque si d’accordo e in disaccordo con me. Siamo tutti nello stesso lato della barricata, siamo tutti fratelli (fossa inclusa, ma lo sapete bene anche voi)
    Ahi ahi ahi se faccio un figlio
    molto meglio sia maraglio
    che virtussino come LORO

  38. mexicano says:

    ….che coniglio, virtussino come loro

  39. Gabri says:

    Ho letto i messaggi di tutti e devo dire che firmerei il pensiero di tutti, siamo meglio noi di chi ci ha guidati negli ultim anni, siamo piccoli, ognuno con la sua idea, ma appassionati, civili e senza mai tagliare fuori nessuno.
    Quando riusciamo a confrontarci così ci facciamo un applauso da soli e il blog di Nino è una risorsa preziosa.
    Ho letto la riposta di Mexicano e la trovo assolutamente condivisibile perchè porta alcune ragioni, e allo stesso modo trovo condivisibile quella di Franceschini che ne porta altre, altretanto forti.
    Se si leggono bene quelle due risposte si vede che ci sono ragioni tutte da tenere in considerazione che, insieme, inglobano tutti i diversi sentimenti del nostro mondo.
    Devo dire ad esempio che il punto 5 di Franceschino è condivisbile, e la assoluta verità del suo appunto quando dice che esiste in città una sorta di anti-Romagnolismo di sedicenti fortitudini che godono a vedere a malpartito la Conad, io lo sento, lo vedo, lo percepisco.
    E questo problema, lo vedo in casa mia per intenderci, sta già causando delle scorie che poi dovranno essere smaltite.
    Sul resto, sposo nuovamente gli auspici di Mexicano, Marco, Franceschino, Riccardo e tutti.

  40. Gabri says:

    Charimento.
    Quando dico che il problema lo vedo in ‘casa mia’, intendo ovviamente fra vecchi amici abbonati e non.
    In casa qua vige una stretta osseravanza Romagnolesca (anzi, io ero il più indeciso all’inizio anno).

  41. Fra says:

    Consorte ha rivelato che Romagnoli gli ha chiesto una mano per acquistare la fortitudo… Ma di quale fortitudo parlano.. Mah..

  42. marco says:

    SICURAMENTE NON L’ATTUALE PIENA DI DEBITI,FORSE LA NUOVA-FORTITUDO CHE NASCERA’ …

    MARCO

Leave a Reply