Dopo l’incontro

Ciao a tutti,
ieri, nello studio dell’avvocato Federico Dettori, abbiamo avuto un incontro con l’avvocato di sacrati.
L’ incontro è durato poco più di un ora ma che poteva tranquillamente finire in 5 minuti.
La professionista che rappresentava sacrati e la fortitudo pallacanestro non aveva niente da dire, forse la notizia più curiosa è stata quella di dichiarare che anche lei ama la Effe…
Non poteva rispondere a domande sui bilanci perchè non sono ancora pronti (!).
Non poteva parlarci dei progetti perchè il 2 agosto ci sarà l’assemblea dei soci per fare un piano indostriale (!!).
Non poteva dirci il debito della fortitudo pallacanestro srl perchè se ne parlerà dal 2 agosto (!!!).
Ella sostiene inoltre che l’utilizzo del nome e del logo è loro (e solo loro) fino al 2015.
Verso la fine poi ha tentato di spiegare il valore che hanno le coppe e i trofei per la società…
Ci fosse stato il Grande Capo* avrebbe detto: “Estiqaatsi…

Alla domanda su cosa pensano di fare col marchio e col campo la risposta è che hanno fatto la richiesta per giocare in C e che il paladozza sarà il campo di gioco.
Ora il problema è che dopo la “sentenza” FIP queste cose sono possibili.

Questo per dire a tutti che (secondo me) l’unica possibilità che abbiamo è di mantenere unita e forte l’unica arma che abbiamo in questo momento: l’Associazione per Amore solo per Amore.
Anche per dire che tra l’auspicare un fallimento (o una liquidazione) e il ritiro del logo e attuarlo, c’è un abisso.
Come tra il dire e il fare c’è di mezzo “e il”.

Venerdì probabilmente faremo una conferenza stampa per dire in modo esauriente lo stato delle cose.

* Grande Capo Estiqaatsi: pellerossa capo sciamano della tribù dei Cherokee ed opinionista del programma 610 di Radiodue

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

19 Responses to “Dopo l’incontro”

  1. boliviano says:

    Scusa Nino, “tra l’auspicare un fallimento (o una liquidazione) e il ritiro del logo e attuarlo”, non c’è un abisso. Basta prendere uno dei tanti creditori di quello là (anche l’omino dell’acqua minerale) e fargli presentare istanza al tribunale. Paga l’associazione (non costa granchè, tanto i soldi stanno lì a far niente). Col fallimento, via sacrati dalle palle e marchio retrocesso alla SG ovvero sul mercato. Non voglio sapere perchè non è stato fatto per un anno. Ma ora?

  2. Giorgio says:

    “Questo per dire a tutti che (secondo me) l’unica possibilità che abbiamo è di mantenere unita e forte l’unica arma che abbiamo in questo momento: l’Associazione per Amore solo per Amore“

    Ciao Nino, straquoto questo passaggio innanzitutto.
    Mi pare molto buona l’idea di essersi affidati ad un avvocato e mi pare, purtroppo, che l’unica soluzione sia portare sacrati al fallimento, se ci si riesce;
    ottimo anche il riunire i creditori, suggerirei addirittura di offrirci di pagare le spese legali se non sono convinti ad andare fino in fondo.
    Altre idee che mi vengono in mente, non so quanto siano attuabili o no, soprattutto non conoscendo per nulla regolamenti vari:

    Р̬ possibile fare un appello ai tesserati italiani di pallacanestro chiedendogli di NON VENIRE A LAVORARE PER sacrati?

    Р̬ possibile fare la stessa cosa coi genitori dei ragazzi delle giovanili, chiedendogli di andare piuttosto alla SG?

    – è possibile fare un appello a Meneghin o chi per lui in federazione (ripeto: di basket non so molto) facendo pressione perchè UN INDAGATO PER FALSO IN BILANCIO, RICICLAGGIO, ECC VENGA ESPULSO DALLE VARIE LEGHE? RIPETO: FACENDO PRESSIONE E “CAVALCANDO” LE INCHIESTE CHE CI SONO SU DI LUI, COSA DI CUI MI SEMBRA SI PARLI STRANAMENTE POCO, SOPRATTUTTO I COSIDDETTI “GIORNALI”

    – lo stesso appello non può essere rivolto anche al Commissario Cancellieri?

    In sostanza, lanciare un’ “operazione sputtanamento” di dimensioni colossali?
    Spesso a questi personaggiucoli essere “sputtanati” in giro e per i loro vari ambienti è la cosa che da più fastidio…
    Grazie a tutti quelli che si stanno sbattendo,
    Giorgio

    ps non diamo retta ai vari giornalai tipo selleri o altri, che innanzitutto dovrebbero cambiare mestiere; oggi scrivono che il signor sacrati “non vuole dialogare coi tifosi” e altre cazzate simili: BALLE!!! Siamo noi che con questo figuro non vogliamo parlare, MA SOLO ATTACCARLO AL MURO E SBATTERLO FUORI DALLE BALLE!!! NON FACCIAMOCI “DETTARE IL PALINSESTO” DALL’EX AVVOCATO DI WANNA MARCHI E DAI SERVI DEI GIORNALI!!!

  3. pazzo di te says:

    Andyweb,
    io sono deluso quanto te sul numero dei “bonificanti”….anche se 300K € sono un cifra di tutto rispetto continuo a dire che mi aspettavo una maggiore partecipazione, anche con cifre inferiori al minimo richiesto (100€) pur di partecipare….
    Detto questo nn credo che gli altri 2600 circa abbonati siano pro Sacrati….anzi credo propio il contrario……
    Dopo la riunione di ieri credo sia chiaro che di dialogo non si può più parlare, e ora credo che il disenso a Sacrati debba essere totale, a meno che (ma non credo), se ne sca con una serie di chiarimenti e fatti concreti che spieghino cosa ci ha portato a questo punto chiarendo veramente che anche il pres è una vittima travolta dagli eventi.

    Da Fortitudino orgoglioso di appartenere sia a questo fantastico tifo che all’associazione , non andrò a vedere una sola partita della F se rimane l’attuale proprietà…..al contrario sono pronto ad abbonarmi anticipatamente per anni se la squadra rinasce con un progetto serio.

    Il nostro problema è che il Gilberto è ormai inviso a qualsiasi associazione, istituzione, istituto finanziaro della città e che ad oggi il suo nome è indissolubilmente legato alla mia amata F.
    un incontro come quello descritto da Nino è una emerita buffonata, ennesiam della serie ed in perfetto stile Sacrati. Visto che nulla si poteva (voleva) dire prima del prossimo CDA della Fortitudo srl, allora tanto valeva posticiparlo e dare almeno qualche risposta….

    Non so cosa si possa fare , ma direi che è ora di far terra bruciata attorno a questa società, almeno parlando da tifosi, che giochi pure in C al paladozza…..sai come rimbomba la palla quando rimbalza nel palazzo vuoto!!!!!
    io nn ho più parole……onestamente un bel vaf…….ci starebbe bene.

    ciao
    Angelo

  4. boliviano says:

    giustissimo Giorgio: sacrati non è più il nostro interlocutore NON CI SIEDE E NON SI TRATTA CON SACRATI NE’ PRIMA NE’ DOPO IL 2 AGOSTO… può andarsene in quel posto lui e la sua società stracotta

  5. pazzo di te says:

    altra considerazione verso Nino e l’Associazione:
    siccome non ci riconoscono come “unico interlocutore” visto che ci sono tanti tifosi, beh allora interpelliamo tutti gli abbonati, nome cognome e numero di tessera e vediamo quanti di essi danno parere positivo sulla gestione Sacrati……come detto sopra pochi hanno versato, ma credo la maggioranza non sopporti più la situazione.
    Lo si può fare via internet….servirà a poco, ma almeno togliamoci la soddisfazione di far notare che non solo una parte del tifo la pensa come noi.
    I club organizzati possono fare questa cosa molto facilmente…gli altri credo basti chiedere….se avete bisogno di una mano…sono qua…
    L’avvocato del Pres e lui stesso hanno un bel coraggio a fare un’affrmazione del genere…..vera se ci si basa sui numeri degli iscritti all’associazione….ma tutti sappiamo essere un bel tentativo di “arrampiacarsi sugli specchi”…..resta il fatto che 1400 su 3700 è comunque circa il 40%…certamente non poco rispetto al numero degli abbonati…e tanti da tutte le parti d’Italia e del mondo (Andyweb ed il Mexicano per esempio) sono solidali con noi…..

    Angelo
    Angelo

  6. Giorgio says:

    @ boliviano

    Esattamente, dobbiamo creare un muro contro il quale DEVE SBATTERE E FARSI MOLTO MALE.
    Leggo su altri blog da gente che pare molto esperta e che mi permetto di citare che “Il lodo esecutivo non pagato è causa di radiazione per tutti i campionati”. Bene, io non ne so nulla, ma spero che prima o poi partano questo lodi…

  7. roberto says:

    il fallimento era l’unica soluzione dà molto tempo…ma sacrati stà superando tutti i limiti immaginabili di prese in giro

  8. FEDERICO says:

    …ma anche iscritti in C al paladozza, chi pensano li vada a vedere? Che utilità avrebbe? L’avvocato caterino caterina a quanto pare difende solo matti e psicopatici…ahahahha…..Non hanno capito che Sacrati è già SOLO. Nessuno resterà a lavorare per lui . Anche il peggior imprenditore del mondo, cmq, non terrebbe una società che non ha nessuna prospettiva e alla fine lascerà. Io insisterei sui creditori già stamattina, e farlo fallire il prima possibile. Parallelamente intanto procedere con una nuova società, iscriverla dove si puo’ o comprando un titolo, intanto ripartire. poi a riprendere i trofei e il marchio col tempo, purtroppo come ha fatto qualcuno di nostra conoscenza, ma la strada è quella. La fortitudo siamo NOI .

  9. riccardo says:

    Scusate ma continuo a vederla dura.
    I creditori di una SRL saranno combattuti tra il presentare l’istanza di fallimento e rischiare seriamente di non vedere un euro o provare a transare con lo spirito del pochi è meglio di niente. Difficile far breccia sulle loro volontà (anche perchè le pendenze si trascinano da tempo e vorranno capire anche loro da che parte tira il vento).
    Per quanto riguarda i tesserati e le giovanili non credo abbiano bisogno di nulla. Visti i ritardi e le inadempienze sanno da soli che andare a libro paga per Sacrati è equivalente di vedere pochi euro e solo se va bene.

  10. Zanna says:

    Autoreferenzialità???? Paladino del Popolo Biancoblù??
    MA COSA DICI, ALBERTO????
    Ma se tu hai delle idee perché non ci illumini? perché non le produci???
    dall’Associazione è arrivata più volte la sollecitazione a farsi avanti con delle proposte… la tua al momento mi sfugge.

    I dati di fatto sono sotto gli occhi di tutti, sia rispetto alla proprietà della società (che non è fallita ed è ancora nelle mani dell’individuo) sia rispetto all’uso del marchio (che pare non essere revocabile fino al 2014).
    C’è chi non ha voluto muoversi (creditori e, forse, la casa madre) e chi non ha potuto farlo.
    Io sto con l’Associazione e spero che tanti altri decidano di iscriversi ad essa. Ciao.

  11. Fabrizio says:

    Visto la situazione di stallo ora secondo me bisogna assolutamente andare avanti per un altra strada che isoli totalmente la Fortitudo di Sacrati con il suo marchio il numero ddi affiliazione e il simbolo perchè dubito che anche dopo il 2 agosto ci siano delle novità che possono portare Sacrati a cambiare idea.
    Sarebbe anche giusto iniziare a dire agli assocciati come possono, per chi lo vuole ritirare i soldi versati.

  12. Stefano says:

    Secondo me l’unica strada da percorrere è quella intrapresa dall’Associazione. Raggruppare il maggior numero possibile di veri tifosi F e, tramite avvocato, togliere la srl di mano a sacrati. Poi con la SG si puo vedere da dove ricominciare con tutto il popolo biancoblù a sostegno! Anche in ultima serie ! Chissenefrega ! NOI siamo la Fortitudo.
    Non dobbiamo prestare il fianco ai tentativi (maldestri) dell’avvocato di sacrati di dividere il tifo. Rimaniamo uniti ! Anzi propongo che proprio in questi momenti TUTTI i veri tifosi F indossino sempre una maglia con l’Aquila per far vedere che ci siamo e che siamo orgogliosi di essere fortitudini anche e soprattutto in un momento terribile (sportivamente parlando) come questo !!!
    Teniamo duro, facciamoci vedere…..

  13. boliviano says:

    Quoto Fabrizio e Alberto: sacrati non può più essere nostro interlocutore, nascondendosi dietro l’essere proprietario di una società. la società è una scatola vuota che non frega a nessuno. la F è invece laddove c’è l’Aquila e i suoi tifosi

  14. Paolo says:

    L’ideale sarebbe partire dall Fortitudo s.g che detine il marchio,ci siamo raccontati x un anno x poi scoprire,tesini dixit,che x riaverlo dobbiamo fare una causa in tribunale senza sapere quanto potrebbe durare.L’unica soluzione,a mio parere,x toglierci Sacrati, sarebbe fondare una società di basket completamente nuova sia di nome che di marchio.Possiamo aprire il sondaggio sul logo e il nome……

  15. Fra says:

    Ragazzi spiegatemi una cosa? tra il non avere più la fortitudo e andare a tifare la fortibudritudo che differenza ce? Addirittura dovremo fregarcene dei nostri trofei, della nostra storia e soprattutto dei nostri giovani che sono l’unica cosa che si è salvata! Io non ci sto.. E resto al fianco dell’associazione nell’unico obbiettivo che ci siamo posti finora e per la quale stiamo lottando, e per la quale abbiamo creato tutto questo.. Riprenderci la nostra effe!! Se le condizioni rimarranno queste la domenica si va al parco ragazzi e buona camicia a tutti! Ma a Budrio non ci vado.. Se muore qualcosa a voi caro non lo si rimpiazza con la prima cosa che capita..

  16. roberto says:

    fra non si può più salvare questa società.. spero sia chiaro

  17. roberto says:

    il 2 agosto? spero si ravvedano e portino i libri al tribunale fallimentare.. l’unica cosa possibile

  18. boliviano says:

    Se muore qualcosa a voi caro non lo si rimpiazza con la prima cosa che capita..
    Forse non subito, ma poi che vuoi fare, passare la tua vita a piangere?
    Nel frattempo, Tesini & co. iniziano a muoversi pesanti nella direazione da TUTTI ora auspicata (fonte bobasket: istanza di fallimento: tempi di decisione al tribunale di Bologna non superiori a 2-3 mesi, soprattutto se si spiegano bene i pericoli del ritardo)

  19. marco says:

    grazie boliviano,ho appena letto su bo basket, attaccare quel signore in maniera massiccia…… marco

Leave a Reply