Aggiornamento giovedi’ 15 luglio ore 09.00

€ 288.372

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

27 Responses to “Aggiornamento giovedi’ 15 luglio ore 09.00”

  1. Fabrizio says:

    lo so a me questi soldi sembrano veramente pochi lascia stare la crisi memmeno tutti gli abbonati hanno versato 100 euro e non considriamo tutti quelli come me che hanno versato molto di più. 100 EURO LI RECUPERI IN FRETTA CON UN MINIMO DI SACRIFICIO basta non andare fuori una sera e li hai già recuperati. E una vergogna secondo me. Poi spero vivamente che domani la FIP radi la Fortitudo lo so è brutto da dire ma purtroppo Sacrati in altro modo non te lo togli dai coglioni se voleva fare qualche passo l’ avrebbe fatto in questa settimana invece si è limitato al silenzio più assurdo e totale se non ad un comunicato oggi sul Sito della fortitudo dove dicono di essere appesi ad un filo. Bravo avete scoperto l’ america siete dei pezzi di merda Sacrati il primo della fila( scusa la parola ma non ne posso più di questa situazione).
    Attendiamo domani ma spero vivamente in una radiazione.
    Poi quasi sicuramente richiederò i soldi versati perchè non mi va che i miei soldi vengano usati per far giocare una fortitudo in C dilettanti e per aiutare chi ha aspettato la morte della fortitudo pallacanestro e ora pernsa di fare l’ affare dell’ anno. CHE SCHIFO.
    SCUSATE LO SFOGO QUESTO è il mio pensiero condivisibile o no ma io così la penso e la penserò sempre .

  2. biagi says:

    Un bel tacer non fu mai scritto.Fabrizio,si puo’ capire il tuo dolore,ma questi sono i momenti in cui ognuno si chiude in se’ stesso e riflette su cio’ che è stato.Ci sara’ tempo da domani in poi per pensare a cio’ che sara’. Comunque secondo me è stato fatto tanto nel breve tempo che c’è stato e bisognerebbe solamente ringraziare chi si è impegnato per dare a tutti i tifosi questa opportunita’.

  3. Fabrizio says:

    Infatti prima mi sono scordato di scrivere che sono da ammirare la Fossa e l’ associazione anche se purtroppo non sono riusciti a fare niente anche se assolutemente non per colpa loro.

  4. dibia says:

    io nn so ancora cm reagiro’ dopo la decisione di domani..da che parte staro’..so solo che io la effe c’e l’ho tatuata sulla pelle perche’ credo che sia una fede che va oltre allo spirito sportivo..e per questo la seguiro’ per sempre!di sicuro con sabba o gil a palazzo nn ci metto piede..piuttosto canto da fuori!detto questo domani mattina ore 9 sn al madison perche fino alla decisione (e chissa dopo?!?) la nostra effe seppur bassa continua a volare

  5. tommaso says:

    fabrizio, capisco il tuo sfogo. Ma non accetto che tu dica che questi 288k sono una vergogna. Cosa ti aspettavi di più? In queste azioni bisogna sempre tener presente che non tutti hanno la voglia, o la possibilità di partecipare. E’ comunque un atto di amore unico, non credo ce ne siano mai stati di paragonabili.
    Io voglio ringraziare tutti quelli ch si sbattono per la effe, spendendoci il loro tempo.
    Spero che non siano in tanti a chiedere indietro i soldi versati all’associazione:se la fortitudo esisterà ancora avrà sicuramente bisogno di soldi, e con questa cifra le si può garantire un ottima ripartenza.

  6. roberto says:

    non con sacrati ovviamente

  7. Giorgia says:

    Trebbi dice che ci sono voci di una non morte della Effe e di una Effe in Prima Divisione.. io mi chiedo: ma se ripartiamo da li con questa Effe con tutti i debiti che abbiamo come facciamo?? non saprei.. secondo me nessuno ci aiuterà con questi debiti soprattutto in una serie così bassa.. oh poi spero di venir smentita subito! ma ho molte perplessità! anche se partire da così in basso per l’associazione può essere un bene perchè per un pò può fare da sola! in un anno 300.000 euro in 1°divisione secondo me sono molti (sperando che pochi si riprendano i soldi versati) quindi c’è un pò di tempo per selezionare le persone che vogliono prendere in gestione la Effe, escludendo mercenari e brutta gente!

    intanto incrociamo le dita! forza effe! in 1°divisione, in serie A1, ovunque! e se andremo in 1°divisione la cosa migliore sarà dimostrare a quella brutta gente che ci ha voluto solo male che noi non abbandoniamo la nostra Fortitudo!

  8. roberto says:

    le istanze di fallimento stanno per partire..

  9. PaoloCarrara says:

    Per Giorgia,
    la non morte della F dipende dal fatto che l’innominabile a saldato alcune pendenze con la Fip proprio per evitare la radiazione del codice 103, questa cosa vuol dire che l’anno prossimo ci sarà ancora lui (non riesco prorpio a capire che progetti abbia visto che non ci sarà un solo Fortitudino disposto a versare anche un cent che, seppure per la causa della F, finisca nelle sue tasche).E finche ci sarà lui non si scolla da quella poltrona non credo si possa fare niente di concreto per questa F.
    Credo comunque che, come scrive Roberto, di fronte ad un bandito che si ritrova in prima div. con una società piena di debiti e senza il patrimonio della gente Fortitudina che fa gliabbonamenti, i creditori e il Comune non ci mettano niente a farlo fallire.

  10. tommaso says:

    a questo punto però mi si presenta un dramma morale: andare a vedere la fortitudo comunque, con sacrati ancora al comando (nel caso le voci di prima divisione vengano confermate), o non andarci? comunque deve capire che qui non è più aria per lui…deve lasciare la effe!!!
    E poi ha ragione gloria: con tutti i nostri debiti mi sa che nessuno ci vorrà aiutare…anche se credo che con il comune un accordo si troverà, per rateizzare il debito: come tutti, preferirà avere i soldi a rate che non averli mai…

  11. Fabrizio says:

    Peggio di così non poteva andare ciò le palle sotto i piedi sia chiara una cosa un centesimo deve essere dato a Sacrati e ne sono certo e se non si trovano soluzioni alternative mi spiace ma i soldi li rivoglio, perchè non ha senso tenere un fondo li senza sapere come utilizzarlo(visto ancora la presenza di Sacrati) e penso che molta gente farà come me.

  12. PaoloCarrara says:

    Quello li lo sa bene che non è più aria per lui da molto tempo e avrebbe avuto più di un occasione per andarsene, magari quando ancora era possibile rimediare a questo scempio;il fatto che sia sempre li attaccatto con le unghie (vedi il versamneto di 8000 euri per non perdere l’affiliazione) non fa intravedere niente di buono, ameno che non abbia qualche asso nella manica tipo tirar fuori dei milioni nei prossimi mesi, saldare tutto comprare qualche diritto di categorie e riportarci in Eurolega in 2/3 anni( naturalmente stavo ironizzando e poi non lo vogliamo + neanche se tira fuori di nuovo quei16 MIl. che dice di aver speso finora)

  13. roberto says:

    due sole possibilità.. o fallimento e liquidazione(cioè sacrati porta lui i libri contabili in tribunale).. purtroppo si perderà del tempo…. è peggio del 1992

  14. Fabrizio says:

    Ragazzi scusate ma dubito della vostra intelligenza perchè se lo voleva fare non l’ ha fatto prima e ha speso anche 8000 euro per non essere radiato. Questo ce lo teniamo finchè lui non decide di andarsene

  15. roberto says:

    il fallimento ce lo portano gli altri(creditori e fornitori) fabrizio
    la liquidazione credo che sia inverosimile conoscendo la persona

  16. Massimo Mota says:

    Basta fantasie. La Fortitudo non è Sacrati, la Fortitudo è una grande squadra di pallacanestro, conosciuta e considerata per una cosa sola: la gente che la segue. Finchè ci sarà quella ci sarà la Fortitudo. Ovunque sarà quella gente, là ci sarà la Fortitudo. Questa della prima divisione è una provocazione e assieme un dispetto, non della Federazione, ma di un Presidente in rotta di collisione con quel popolo. Il Re è nudo. Ma perdendo la gente ha perso la Fortitudo. Ci si innamora di un mondo che si sente proprio, non di un atto societario, di un numero di iscrizione o di una carta bollata. Pensiamoci. Vogliamo la “nostra” F? Se si, preoccupiamoci allora di definirne i contorni e i paletti con la coscienza di essere garanti di qualcosa di importante. Una volta definiti e resi noti i limiti a cui non siamo disposti a derogare (Sabatini e altro, mi sta bene tutto), sediamoci con chi ha voglia di ragionare. Abbiamo 2 carte in mano. Una incredibile sottoscrizione e le nostre, tante, facce. Giocamole al meglio. Nel basket italiano di oggi nessuno ha molto di più da offrire. Non fossilizziamoci sul 103, è un numero. Noi siamo un’anima.

  17. marco says:

    che dire? avete detto tutto voi, bravo ss dalla serie a alla prima divisione, 7 categorie in tre anni,,,,,, niente da dire sulla lega, ma una squadra di professionisti non puo’ far la prima divisione……… spero nell’sg fortitudo. e quel ss presidente deve danari anche a tesini,nella fossa e in pellacani…… sacrati? io non lo voglio… questa non e’ la mia fortitudo… marco

  18. marco says:

    una sola cosa….. 5 categorie non si scalano cosi’……. purtroppo la prima divisione non mi va giu’….e’ impossibile risalire….. e la squadra? e p’impianto? basta… aspetto i fatti nei prossimi giorni…. sono avvilito,molto avvilito…. marco

  19. mexicano says:

    nessuna tempesta fermera’ la nostra fede
    il grande puffo e’ pure riuscito a tenere la societa’, una vera presa in giro….della serie “quando si e’ toccato il fondo si puo’ sempre incominciare a scavare…..va bene cosi’, ancora piu’ difficile, molti fortitudini scompariranno, quelli veri vagheranno come orfani nelle vie della citta’.
    Io vaghero’ per la sierra madre del sur, cercando di far capire a qualche contadino di lingua preispanica che la effe e’ in prima divisione, che non chiedero’ i miei soldi indietro (a meno che la associazione sparisca) e che finche’ esiste una effe scudata (senza il puffo pero’) il mio cuore battera’ per lei.
    Nino, alea iacta est, adesso, se hai il tempo ci puoi spiegare quali sono i possibili scenari che possono aprirsi?
    L’ultima buffonata del grande Puffo infatti sembra fatta apposta per mantenere la societa’ nelle proprie mani, sono certo che ci sia un perche’ ma non ho ben chiaro cosa possa succedere adesso.

  20. melk says:

    visto che al peggio non c’è mai fine, magari adesso l’innominabile dirà: grazie a me abbiamo salvato almeno l’affiliazione!
    sono veramente depresso; aspetto e spero da chi può saperne di più che ci sia ancora una possibiltà almeno di liberarci di “lui”

  21. giorgio says:

    Avevamo detto di aspettare il 18, ed eccoci qua…
    penso che peggio di così non potesse andare, anche se secondo me, a parte le categorie perse (e non dico che sia poco, preciso) il problema è sempre lo stesso: gilberto sacrati. Io credo che il “signore” non se ne andrà assolutamente e che anzi cercherà in qualche modo di rilanciare e credo anche (felice di sbagliare ovviamente) CHE NON CI SIA NESSUN MODO PER CACCIARLO VIA. A meno che, non intervenga qualcun altro, tipo il comune o i creditori che lo facciano fallire, oppure guardia di finanza, carabinieri e polizia, visto le ultime notizie che sono uscite. Il punto che il “signor” sacrati non ha messo in conto è che la Fortitudo non la ucciderà mai, perchè la Fortitudo non è lui, la Fortitudo sono i suoi tifosi, dal primo all’ultimo, non una ragione sociale o un numerino. A questo punto mi auguro CHE SI FACCIA TERRA BRUCIATA INTORNO A QUESTO PERSONAGGIO, in tutti i modi possibili: ritirargli il marchio, convincere i ragazzi a non iscriversi nelle giovanili, ma cercare di spostarli verso la S.G. e tutto quello che può isolarlo agli occhi delle istituzioni e nel frattempo mi auguro che FOSSA, LA S.G., L’ASSOCIAZIONE, I TIFOSI CHE HANNO FATTO L’ABBONAMENTO E QUELLI CHE NON L’HANNO FATTO, I TIFOSI STORICI SI METTANO INSIEME E FACCIANO DI NUOVO VOLARE L’AQUILA.
    Forza F, tornerai a volare alto come meriti.
    Giorgio

    p.s. Io i soldi che ho dato all’Associazione NON LI RIVOGLIO, ANZI SONO ANCHE DISPOSTO PER QUELLE CHE SONO LE MIE SCARSE DISPONIBILITà A METTERNE ALTRI, a patto che non ci sia tra i piedi l’individuo.

  22. Fabrizio says:

    NINO ADESSO SUBITO RIUNIONE DEGLI ASSOCIATI E QUANDO SI ESCE DALLA RIUNIONE IDEE CHIARE E FATTIBILI NON SI PUò ASPETTARE CHE SACRATI FACCIA IL FALLIMENTO O CHE QUALCUNO LO FACCIA FALLIRE. RIUNIONE SUBITO IMMEDIATAMENTE ADESSO.

  23. marco says:

    fabrizio,giorgio e tutti quanti…… ora a mente fredda ,,, sbollita la rabbia rendiamo la vita impossibile a sacrati……. pieno di debiti solamente con il settore giovanile, e tutti contro…….. lodi, cause civili, si,portare i conti in tribunale e tentare una transazione…… forti-budrio? meglio che sacrati……. marco

  24. claro says:

    una PRIORITA’ riappropriarci del titolo sportivo, sacrati in tribunale, il titolo all’associazione, come diceva il buon palunbi, e la ricerca di persone serie, per ripartire con dignità, quella che tutti noi abbiamo sempre avuto, tranne sacrati naturalmente…

  25. Franceschino says:

    Cosa farei
    1invitare casa madre perchè tolga il marchio a Sacrati,nonchè tramite l’ottimo Pasi cercare di portare le giovanili in Sg
    2ricerca e sondaggi per trovare imprenditori disposti a far rinascere la effe:il primo che si è manifestato quello di Budrio,a me andrebbe bene
    3nuova società(alla quale la sg girerebbe il marchio) con capitale composto per più della metà dall’imprenditore x e partecipazione con quote minoritarie di Sg e associazione per garantire identità continuità ed avere un quadro reale della situazione
    4ricerca iscrizione a campionati superiori tipo b con Budrio
    5tramite la società di cui sopra stipulare nuovo contratto con il comuna per giocare al paladozza.Una volta partiti valutare(anche se non tenuti ma per un fatto etico) il famoso debito con il comune per cercare di trovare una soluzione
    cosa non farei
    1fossilizzarsi sul numerino(la fortitudo sono i tifosi uniti e le battaglie fatte sul campo e sugli spalti, non un codice di affiliazione)
    2schifare eventuali imprenditori che non sono sciacalli
    Un solo no a priori:Sabatini,che adesso si sbatterà per prendersi il paladozza.Meglio non considerare nè lui, nè le sue esternazioni
    3l’azionato popalare.La fortitudo sono i tifosi,ma la società deve avere una guida,magari non ricchissima, ma onesta e seria
    Perdersi dietro progetti affascinanti, ma irrealizzabili significa sprecare tempo, il tempo dei sogni è finito

    E Sacrati?che scompaia dalla nostra vita con i suoi debiti ed il numerino..
    Francamente,non capisco cosa serva andare da Sacrati adesso e chiedergli di andarsene.Cosa lascerebbe? Una società in prima divisione e una montagna di debiti ed a chi?,all’associazione che si accollerebbe 8 milioni?
    Come parziale ricompensa si può tifare perchè gli arrivino molte grane dal tribunale fallimentare o da qualche PM

    un grazie a chi lavora per far rinascere la fortitudo

  26. Rik says:

    «Conviene fallire – conclude Meneghin – per creare un nuo- va società che si liberi dai de- biti e usufruire di una wild card tra un anno per ottenere l’A dilettanti.

    A me pare che non sia difficile da capire.

  27. Rik says:

    Altra cosa: i viola son falliti, son passati a Batistuta a Riganò, si son dovuti chiamare Florentia Viola e l’anno scorso ha giocato in champions.Fate un po’voi..

Leave a Reply