Aggiornamenti 2

Per chi non l’avesse ancora letto, l’articolo di Faggiano su Bolognabasket (http://www.bolognabasket.it/bologna/articolo.aspx?ID=19455 ) è un report della serata di lunedì scorso al Benassi (potremmo quasi tenerlo come verbale…).
Da leggere anche l’articolo di oggi sull’Informazione a firma Simone Motola:

Perchè Sacrati, dopo aver chiamato telefonicamente Romagnoli venti giorni fa ed averlo incontrato almeno tre volte, continua a prendere tempo? C’è per caso qualcuno che soffia sul fuoco e ha promesso a Gil denari per continuare l’attività? In questa lunghissima estate per la Fortitudo, si va avanti seguendo la trama di un romanzo giallo. Da una parte la ex Srl, con Sacrati che ieri doveva in parte saldare dipendenti e staff tecnico (altrimenti rimane esecutivo il lodo), che ha perso due allenatori di sicuro affidamento come Ricci (a Padova) e D’Atri (col Progresso di Civolani), col solo Breveglieri tranquillo, grazie ad un contratto blindato ed un dirigente responsabile, Tiziano Montanari (presente lunedì sera al “Benassi” assieme a Giacometti, altro dirigente del settore giovanile biancoblù e a Michele Forino), che ha dovuto rinviare i raduni dei tre gruppi principali (UI9, 17 e 15), che erano in programma lunedì ai Giardini Margherita, a causa della mancanza di certezze per il futuro. E a proposito degli  Under i genitori dei ragazzi del settore giovanile hanno indetto una riunione per martedì prossimo per discutere del futuro dei loro ragazzi. Dall’altra parte la Pallacanestro Budrio (a proposito: Lamma dovrebbe presentarsi domani al “PalaMarani” per il suo primo allenamento), contenitore offerto gratuitamente all’S G che dovrebbe nella stagione 2011/2012 trasformarsi in Fortitudo Basket Bologna Srl col marchio originale e, magari, anche col codice d’affiliazione FIP 103 se, nel frattempo, la Fortitudo Pallacanestro dovesse fallire (questa certezza, però, non ce l’ha nessuno dal momento che Sacrati, sul filo di lana, ha sempre pagato ogni pendenza). Giulio Romagnoli è stato chiaro nel suo discorso  introduttivo  al circolo “Benassi”: «L’unico percorso possibile, causa regolamenti, se non si voleva perdere un anno». Molti tifosi, però, soprattutto una buona parte della Fossa dei Leoni, non è convinta: dopo aver sfottuto i “cugini” bianconeri per anni, c’è il rischio di vedersi ritorcere tutto (e di più) contro. Un’idea difficilmente accettabile. Ma le storie, pur sembrando simili, sono diverse: dopo la revoca dalla FIP dell’affiliazione, patron Sabatini acquistò da Tudini il Progresso Castelmaggiore chiamandolo FuturVirtus; sulla canotta non c’era nessuna V nera, dal momento che la casa madre l’aveva data all’altra realtà, quella di Francia, la sciagurata Virtus 1934. Dopo un anno, Sabatini, che nel frattempo aveva evitato il fallimento della Srl, iscisse la prima squadra ed il settore giovanile del Progresso e, con un nuovo codice FIp, creò la Virtus odierna che, approfittando della morte annunciata della 1934 e grazie all’appoggio del pubblico, fu e rimane l’unica realtà riconosciuta in tutta Italia come “la Virtus”. Qui, la casa madre ha rinnegato la Srl ed è l’unica vera detentrice del marchio. La convenzione, prima o poi, verrà sciolta ed è il marchio che riconduce alla vera Fortitudo, non il nome O il codice di una società. L’idea di costituire in primavera una nuova Fortitudo, partendo da zero, era suggestiva, ma di difficile attuazione. Poteva avere una delle 4 wild card per la A Dilettanti? Siamo sicuri che avrebbe potuto giocare al PalaDozza? E chi comandava, l’Associazione o qualcun altro? Il traghetto- Budrio è l’unica soluzione logica; può piacere o no, ma se non arriva uno sceicco che risolleva la Fortitudo di Sacrati, non ci sono dubbi: la vera F è una sola e parteciperà alla B Dilettanti.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

27 Responses to “Aggiornamenti 2”

  1. Rik says:

    Ribadisco:massima stima a Romagnoli ma prima la srl deve fallire.Altrimenti sarà solo un pasticcio.

  2. Stefano says:

    La mia FORTITUDO non e’ quella di Romagnoli, quella e’ budrio
    Stefano

  3. Il progetto Romagnoli è l’unico progetto e va seguito e rispettato.. anche se io penso che sia un progetto a breve termine e senza basi future certe. Quando Sacrati mollerà (prima o poi con le buone o con le cattive lo farà) che succede?? Dalla riunione dell’altra sera è stato detto che anche se arriva, a un nuovo personaggio con tanti soldi non sarà mai più permesso di comandare da solo, ma la F in futuro sarà sempre proprietà di un gruppo, per evitare il ripetersi dell’era Sacrati.. il che è anche giusto ma blocca in partenza l’entrata di eventuali nuovi proprietari con soldi che riporterebbero la F ad altri livelli..Nella migliore delle ipotesi si troveranno risorse x arrivare ad una onesta A2 ma non oltre.. I livelli visti negli ultimi 12 anni ce li dobbiamo scordare.. Ed a me che amo il gioco del basket oltre ad essere un tifoso F la cosa mi dispiace molto.. Ok la F ma il basket visto l’anno scorso e di quest’anno in B è veramente poca cosa..Per ora io personalmente i miei 2 abbonamenti a Budrio/F li farò per appoggiare la cosa anche se sarò presente al palazzo poche volte, ed i soldi messi nella associazione li lascerò in attesa di prospettive future..Poi si vedrà.. speriamo che strada facendo le prospettive migliorino..

  4. Lele says:

    Massimo rispetto per le scelte di ognuno che, com’è ovvio, sono libere ed insindacabili.

    Però cerchiamo di attenerci ai fatti, almeno evitiamo di costruire realtà immaginarie e parallele.

    La società di cui stiamo parlando e che giocherà il prossimo campionato di B Dilettanti è la PALLACANESTRO BUDRIO, mentre la FORTITUDO (quella per cui qui abbiamo tifato TUTTI e tifiamo TUTTI) è altra cosa (agonizzante, senza squadra in campo… ma altra cosa rispetto a Budrio).

    Chiarito questo ribadisco che ognuno ha la facoltà di scegliere come crede, ma cerchiamo di descrivere la realtà per quella che è e non per quella che si vorrebbe che fosse.

  5. mexicano says:

    2 considerazioni poi giuro che per un po’ smettero’ di rompere i maroni in questo sito (almeno fin tanto che nino non tornera’ dalle bahamas)
    La prima riguardante la fossa per quanto riguarda la paura di vedersi ritorcere contro glli sfotto’ fatti ai cugini quando falli la Virus.
    Gli sfotto’ sono sempre stati l’anima e il bello della pallacanestro a Bologna. Quando la fossa e’ nata noi si faceva avanti e indietro dall’a1 all’a2, siamo sempre stati i cugini poveri e sfigati, questa e’ la base dell’orgoglio di essere fortitudino. Non sono mai stato appartenente alla fossa dei leoni, ma l’ho sempre amata e l’ho pure difesa anche quando certi atteggiamenti un po’ troppo violenti le attiravano critiche da tutte le parti. Adesso credo sia necessario essere un poco elastici negli atteggiamenti, guardare in faccia alla realta’ e ragionare su quali siano le soluzioni piu’ convenienti per ripartire da una condizione che francamente non piu’ di un mese fa ci vedeva morti e sepolti, cancellati completamente. Gli sfotto’ dei cigini ben vengano, e’ un segnale che bologna e casalecchio sono vive ed hanno voglia di reincontrarsi.
    La seconda riguarda il post di Massimo. Io capisco il desiderio di vedere una squadra ai massimi livelli italiani ed europei come negli ultimi anni dell’era del califfo, ma vorrei ricordare che realta’ come quelle sono possibili solo grazie alla presenza di plurimiliardari che per passione, hobby o che dir si voglia decidono di sputtanarsi centinaia di milioni euro a fondo perduto. Non credo che esista nel mondo un imprenditore serio che possa pensare di guadagnare anche solo un euro da una squadra di basket o di calcio (vedere societa’ milan, inter ecc. che sopravvivono con passivi di centinaia di milioni solo grazie ai loro presidenti che ogni anno sborsano quantita’ di denaro con cui potrebbero sanare il debito pubblico solo per il gusto di mantere il prorpio giochino o la olimpia milano che pur avendo come pes. un certo Armani che morto di fame non e’, dopo aver visto certi costi ha giustamente deciso di costruire squadre all’altezza del budget senza avventurarsi in spese folli).
    Io ho seguito la effe dai tempi della Mercury, fino al 2000, sono tornato a bologna appositamente per coronare il sogno di vedere la effe che nel cuor mi sta’ diventare campione di italia almeno una volta nella mia vita e di questo saro’ sempre riconoscente al califfo Seragnoli, ma sono sempre stato cosciente che il sopranome Califfo, non era nel senso di sborone, ma nel senso di spudoratamente pieno di soldi (e comunque dovette lasciare perche’ la famiglia ad un certo punto lo minaccio’ di diseredarlo perche’ stava prosciuigando il patrimonio famigliare). Uguale discorso, se vogliamo, lo si puo’ fare per l’odiato Cazzola, che , pur se piu’ lungimirante e probabilmente piu’ sensato del nostro pres., aveva anch’esso dietro le spalle un solido impero.
    In ambo i casi, pero’, come dimostrato i sucessori sono stati puntualmente schiacciati dai debiti e puntualmente falliti, riportandoci alla realta’ odierna.
    Quindi, per finire, direi che sia meglio volare bassi e guardafre in faccia alla realta’ (cosa che non ha certamente fatto il grande puffo) ripartendo da dove si ripartira’, stando bene attenti a far quadrare i conti (quindi dimenticatevi, almeno fino all’arrivo del prossimo russo o sceicco di abudabi) e ricominciare a divertirsi come quando si era poveri.
    “ahi ahi ahi se faccio un figlio, noi speriamo sia maraglio, molto meglio che coniglio, bianco nero come te”
    L’ho fatta lunga? si, troppo

  6. federico says:

    @lele
    come spiegarti che, al giorno d’oggi, il basket vive anche e sopratutto di regole EXTRA SPORTIVE??? Non riesco a capire come si possa ancora credere alle favole. La sg fortitudo è LA FORTITUDO. e grazie a dio che c’e’ una casa madre che ci sta salvando dalla scomparsa. comunque: i tifosi sono la fortitudo. Il titolo con cui si gioca ormai non conta piu’ nulla. Perchè noi dovremmo soccombere e giocare sui sentimentalismi mentre altre 15 società tra A1, A2, a dilettanti comprano -vendono titoli sportivi, salgono di categoria a tavolino(e ci pigliano per il…), e noi dobbiamo piangerci addosso? Ormai bisogna adattarsi alle necessità, e alle possibilità, il titolo di budrio E’ SOLO UN TITOLO SPORTIVO e viene usato in questo caso come un salvagente. NON è LA PALLACANESTRO BUDRIO, ALMENO PER UN ANNO,MA ANCHE SE FOSSE PER I PROSSIMI 30 ,TRA 2 NESSUNO SE NE RICORDEREBBE PIU’, questa è la realtà perchè il titolo ORMAI, non è la società che rappresenta, NON PIU’ ,nel mondo REALE, non quello della fantasia sportiva in cui ancora molta gente vive con chissà quale cognizione di causa. Sveglia ! ALLORA LA SRL NON è LA VERA FORTITUDO PERCHè FU SCORPORATA PERL’OPERAZIONE SERAGNOLI MA FINCHè SI VINCEVA NESSUNO GUARDAVA CODICI DI AFFILIAZIONE FIP. massimo rispetto per le scelte di ognuno, ma, come dice nino, la vera effe, finchè non arriverà un cavaliere bianco a versare 9 milioni di euro e rotti per rilevare la società ormai inisistente di sacrati, scenderà in campo l’11 settembre, anche con l’affiliazione di un’altra società , budrio, ravenna, catania o qualunque. ciao

  7. Lele says:

    @federico

    Ti risparmio l’onere di spiegarmi che, al giorno d’oggi, il basket viva anche e soprattutto di regole extra sportive perchè mi è sufficientemente chiaro (il che poi non significa che ciò mi debba piacere; è pieno di italiani e di bolognesi che evadono il fisco ma, ciònondimeno, questo continua a farmi ribrezzo).

    Io ho scritto che ognuno farà le proprie scelte in piena autonomia ed è sacrosanto che il rispetto più profondo vada garantito a chiunque a prescindere dalle singole opinioni.

    Io sono un tifoso singolo, rappresento solo me stesso, non è nemmeno così interessante quale sia la mia opinione in merito; nel mio intervento di prima cercavo solo di richiamare tutti ad essere aderenti alla realtà.

    Se scrivo che questa è la Pallacanestro Budrio descrivo un fatto reale oppure no?
    Se scrivo che, ad oggi, la Fortitudo non è morta sbaglio o mi invento qualcosa?
    Se mi domando quanto tutto questo possa causare confusione ti sembra una questione di lana caprina?

    Dimentichiamo per un attimo che acquisire il diritto sportivo di altri non è eticamente così entusiasmante (immagina di essere un tifoso della squadra acquisita… e poi fatti due domande), ma andiamo oltre:
    ok, tifiamo Budrio… e se poi fra un anno la Effe (la stessa per cui, ne sono certo, anche tu hai tifato fino a due mesi fa) tornasse a giocare (non importa in quale categoria) noi che si fa?
    Tifiamo due squadre?
    Nessuna delle due?
    E se, sfiga maxima, giocassero mai contro?

    Quello che intendo dire è che in tutte le situazioni in qualche modo analoghe (Pesaro, Caserta, ecc…) la nuova Società non era “the original” ma non c’era il rischio che la stessa potesse tornare a giocare.

    La Srl e la Sg hanno giocato contro a livello giovanile ma ti risulta che da quando nel 1996 la Sezione Autonoma Pallacanestro è diventata Pallacanestro Fortitudo Srl la Sg abbia avuto una prima squadra che poteva giocare contro la “scorporata”?

    Quindi “la fredda cronaca” (cit. Antonio Albanese”) è che la Effe è conciata da far schifo ma è viva e chi da domani tifa Budrio sceglie, in piena e totale libertà -ci mancherebbe-, di sostenere un’altra squadra mentre la Fortitudo per cui abbiamo tifato tutti morta ancora non è.

    Ciao a te.

  8. Igor says:

    Io sto con il progetto SG Fortitudo + Romagnoli, non è solo una soluzione logica, non è sporca, non fa a pugni con i regolamenti e non chiede leggi speciali o deroghe…
    …inoltre la collaborazione con SG concede i colori sociali e in futuro il marchio, E NESSUNOHA DETTO CHE QUESTA ADESSO E’ LA EFFE…
    …però è stato detto che da questa colladorazione rinascera la FONDAZIONE FORTITUDO CHE TUTTI VOGLIAMO, con tanto di tifosi presenti nel cda, è una svolta!!!!!
    …defilarsi adesso significa perdere una grossa occasione, non quella di tifare Budrio per un anno, ma quella di dare supporto in una fase che chiude un’epoca e ne apre un’altra migliore!!!!

  9. Stefano says:

    Grande Lele mi hai tolte le parole di bocca

  10. marco says:

    ciao a tutti, lele e stefano vi comprendo ancora una volta, anche se sono di parere opposto, la fortitudo srl e’ ancora li’ ,anche se spero che venga cancellata prima opoi, senza prima squadra e spero anche senza settore giovanile prima o poi,grazie al pasticcio della fip, bella federazione del piffero, SG FORTITUDO 1901

  11. marco says:

    ciao a tutti, parole sante lele e stefano che le hai pensate, io sono sempre qui a sperare, e per ora IL TREGHETTATORE OFFRE L’UNICA POSSIBILITA’, non mi dilungo sulla situazione attuale, e’ sempre quella, SG FORTITUDO , E SRL SENZA NULLA O QUASI,ciao nino l’articolo di faggiano vale oro colato, saluti a tutti marco

  12. Augusto WTKG says:

    Sono un romantico e forse anche per questo ho la Fortitudo nel cuore….scusate l’intromissione, ma vorrei solo dire che la razionalità farebbe propendere per l’acquisizione di qualunque titolo sportivo,magari di A1 per combattere già con i cugini poco amati….ma io ho cantato molte volte “…non abbiamo mai vinto un c….” e lo considero un pò il mio inno per la F….e il mio romanticismo non riesce a farmi pensare alla creazione di una Fortitudo “nuova” fino a che è in qualche modo viva,certamente in coma ma viva, la mia “vecchia”…
    Se potessi decidere,vorrei che chi deve togliersi si tolga e ci lasciasse continuare con il nostro modo di vivere i sogni e l’Aquila !!!
    P.S.GRAZIE a Nino e a chi si è sbattuto e si sta sbattendo alla ricerca di una possibile soluzione migliore !!!

  13. Fra says:

    Il colmo oggi ragazzi.. Su un quotidiano c’è un intervista a Tonelli il quale offre tutto il proprio appoggio presente e futuro suo e di altri imprenditori emil banca compresa alla fortitudo di Romagnoli. Su un altro si tira in ballo Tonelli come un possibile membro di una presunta cordata sotteranea che sta nascendo per avere una ulteriore fortitudo alternativa, con addirittura la sg che starebbe lavorando su più tavoli.. Cioè ma dico scherziamo! In più quel signore che non voglio più nominare sembra stia pensando di dare la srl in gestione ad un famoso agente.. Questa è la situazione.. Sempre più un bordello, capisco che non dobbiamo dare retta ai giornali però mi girano le p….e! Gia sto facendo una fatica atroce ad infliggermi questa nuova situazione ma mi sono messo in testa che ci voglio provare perchè a mio avviso è valida ed in più ho una gran voglia di effe e di palla a spicchi, In più ogni giorno c’è ne una.. E basta..

  14. Fra says:

    Il colmo oggi ragazzi.. Su un quotidiano c’è un intervista a Tonelli il quale offre tutto il proprio appoggio presente e futuro suo e di altri imprenditori emil banca compresa alla fortitudo di Romagnoli. Su un altro si tira in ballo Tonelli come un possibile membro di una presunta cordata sotteranea che sta nascendo per avere una ulteriore fortitudo alternativa, con addirittura la sg che starebbe lavorando su più tavoli.. Cioè ma dico scherziamo! In più quel signore che non voglio più nominare sembra stia pensando di dare la srl in gestione ad un famoso agente.. Questa è la situazione.. Sempre più un bordello, capisco che non dobbiamo dare retta ai giornali però mi girano le p….e! Gia sto facendo una fatica atroce ad infliggermi questa nuova situazione ma mi sono messo in testa che ci voglio provare perchè a mio avviso è valida ed in più ho una gran voglia di effe e di palla a spicchi, In più ogni giorno c’è ne una.. E basta..

  15. Braino says:

    Signori il rischio è che tra qualche giorno si sbaracchi tutto. Nessuno si preoccupa del settore giovanile (tutti a dire che è il futuro..) che rimane al palo con 1000 sirene a corteggiare i genitori (virtus in primis) che sono preoccupati per i ragazzi. Una F due F ecc. ma secondo me al momento le F nn ci sono….

  16. Igor says:

    Il mio consiglio è… i giornalisti non cagateli, alcuni son disinformati e altri scrivono pagine a pagamento “ad arte” per creare confusione…
    …è una guerra ci son in ballo dei soldini e il “nemico” fa la sua propaganda!!
    …io ho letto Selleri e il virgolettato di Tonelli, mi sembra che sia in linea con quanto detto da Romagnoli lunedì…

    …non chiedetemi invece cosa penso degli articoli di Fiocchi, Labanti, o altri perchè non vorrei diventare maleducato…

  17. Fra says:

    Io il problema del settore giovanile l’ho sollevato da sempre Braino.. Ma al momento è ostaggio della srl c’è poco da fare! Ed è un fatto gravissimo davvero ma tant’è..

  18. Braino says:

    Lo so ed è un vero peccato perchè c’è molta qualità e lo dico anche se mio figlio è uscito da 1 anno e gioca in una squadra giovanile di primissima fascia…ma con vero rammarico da tifoso sono stupefatto!!

  19. federico says:

    ragazzi inutile parlare della srl come viva, non esiste piu’ , nessuna persona al mondo rischierebbe 10 milioni di euro . w romagnoli

  20. marco says:

    concordo con federico…. ciao atutti marco

  21. Fra says:

    Intanto però ha la nostra storia e i nostri giovani in ostaggio! se settimana prossima iscrive tutte le squadre giovanili al campionato abbiamo un bel po da dire che non esiste piu..

  22. luca says:

    trovo assurdo che qualcuno rimpianga ancora la srl in mano a sacrati,che se per sfiga un domani vincesse al superenalotto e iscrivesse la squadra,nessuno lo seguirebbe.quindi la srl no,budrio no…vogliamo proprio farci del male da soli? ma quello che mi chiedo io è:ma noi tifosicosa abbiamo fatto di male per meritarci di sparire?noi,così come la squadra e lo staff intero,abbiamo vinto sul campo ,siamo o meglio saremmo stati promossi,di che c’è da vergognarsi allora ad affiancare una società che ci offre i diritti di b dilettanti?meritavamo al legadue,ma nessuno ce l’ha offerta,quindi sputiamo su questa??proprio non capisco l’autolesionismo della fossa….io a palazzo ci sarò a tifare!!!

  23. Lele says:

    @luca

    Per quanto mi riguarda io ripeto che parlo a nome mio e basta, sono solo uno dei tanti tifosi della Fortitudo Bologna, abbonato come molti di voi da tantissimi anni, fin da quando ero ragazzino.

    Luca, ti chiedo questo: rileggi (se lo vuoi) il mio post di ieri sera alle 23.18; lì ho posto, senza alcun intento polemico, alcune questioni precise e delimitate da cui nascono tutte le mie remore in merito al progetto “Sg-Budrio”.

    Se sui singoli punti che ho descritto hai risposte chiare, precise e convincenti ti assicuro (senza alcuna ironia) che da persona laica quale mi sforzo di essere sarò pronto a modificare il mio punto di vista.

    Ma sarà ben legittimo che in un forum come questo io ponga ai miei fratelli Fortitudini le considerazioni che ho espresso?

    E non è legittimo che io vi inviti (con tutta la pacatezza possibile, s’intende) a farci i conti?

    E lo ripeto, il mio punto di vista è tale fino a prova contraria, che peraltro attendo.

    Ciao a tutti.

  24. Francesco says:

    Io ormai sono entrato nell’ ordine d’ idee che la Fortitudo per un anno sara’ Budrio e giochera’ al Paladozza.
    Io l’ andro’ a vedere,mi guardero’ intorno e valutero’ il tutto a fine stagione sperando di riavere marchio ,num° di affiliazione e settore giovanile.
    La sinergia Associazione-Imprenditori con i proibiviri mi sta bene,speriamo di rinascere facendo le cose per bene.
    Giusto lasciare al proprio destino la Fortitudo SRL di Sacrati,siamo stati presi per il culo anche troppo,faccia quello che crede tanto l’ aquila nel 2015 torna al nido.

    PS A me ,delle cose ostaggio di Sacrati,dispiace piu’ del settore giovanile che del marchio o il num° d’ affiliazione

  25. Braino says:

    Anche perchè leggo da basketnet che hanno dato il nullaosta ad alcuni ragazzi per allenarsi con la Virtus di pari categoria…..io li avrei dati a san lazzaro o murri…mah!!

  26. Marina says:

    @Lele: tu puoi avere tutte le ragioni di questo mondo, ho letto attentamente il tuo post delle 23.18 del 25 agosto, ma con i se e con i ma non si và da nessuna parte. Oggi ci siamo e domani? Oggi sono viva ma domani? Cerco di non mettermi il problema e mi vivo l’oggi alla massima potenza proprio perchè non sò se domani ci sarò
    Allora dico: che la SG Fortitudo quest’anno è Budrio lo sappiamo tutti, lo ha detto anche Romagnoli in assemblea, si gioca con la scritta Fortitudo Bologna ma alla Fip si è registrati come pallacanestro Budrio (ovvio); la Fortitudo srl è viva? Certo è di Sacrati, ma come darti tutte le risposte che cerchi?
    Nessuno sà cosa pensi quell’uomo, anno scorso abbiamo dato fiducia alla squadra e sottolineo squadra e allenatore, ma non a Sacrati e…abbiamo sbagliato, gli avessimo da subito fatto terra bruciata attorno, oggi probabilmente non saremmo a questo punto.
    Per questo dico: perchè evitare di prendere quella mano che si tende per aiutarci per un anno? In fin dei conto si tratta di un anno di transizione con un titolo in affitto……..IO NON VOGLIO MORIRE, VOGLIO VEDERE LA MIA SQUADRA GIOCARE, SENTIRE LA PALLA CHE BATTE SUL PARQUET, VEDERE LA RETINA MUOVERSI QUANDO ENTRA LA PALLA….voglio ancora vivere queste emozioni, perchè non sò cosa succederà domani, o tra un mese, o tra un anno…..VOGLIO ESSERCI ORA!!!!!!!!!!!!!
    Questo è il mio punto di vista e non pretendo di voler convincere nessuno, perchè ognuno di noi ha una propria testa per ragionare e un proprio cuore per amare e gioire.

  27. marco says:

    nulla d’aggiungere, mi ero dimenticato di sottolineare il trio tesini-palumbi-parisini, ma nel mio piccolo l’ho dato per scontato che questi 3 signori sono la FORTITUDO ,E IN TUTTI I CASI VA FATTO UN MONUMENTO marco

Leave a Reply